Virtus Verona, inizia la quinta stagione consecutiva in Serie C

Iniziata ieri pomeriggio la nuova stagione della Virtus Verona con la presentazione ufficiale della squadra e dello staff. Per i rossoblù del presidente e allenatore Gigi Fresco, questo sarà il quinto anno consecutivo in Serie C, un campionato affascinante ma che può riservare molte insidie.

Nella cornice dell’Hotel Sporting San Felice di Illasi, la Virtus Verona di Gigi Fresco ha svolto il classico rito della presentazione ufficiale della squadra e dello staff tecnico. Una squadra con tanti giovani, alcuni pescati anche dalle categorie inferiori e dalle Primavere di alcune squadre professionistiche; a loro verranno affiancati giocatori di esperienza come capitan Mimmo Danti, Manfrin, Daffara, Nalini e Hallfreddson. Quest’ultimo accoglierà alla Virtus un suo amico e vecchio compagno di squadra: Juanito Gomez. L’argentino, che giocò con l’islandese nell’Hellas di mister Andrea Mandorlini, arriverà alla corte di Gigi Fresco per intraprendere un’altra stagione nel campionato di Lega Pro, nonostante i suoi trentasette anni. Gomez, nella passata stagione ha indossato la maglia del Legnago Salus in 30 occasioni, mettendo a segno 6 reti, che però non hanno contribuito a salvare i biancazzurri dall’amara retrocessione in Serie D.

La nuova stagione: parla Gigi Fresco

«Mi sembra impossibile siano già passati cinque anni da quando siamo tornati in Serie C. Questo campionato è molto duro ma al tempo stesso molto bello. Bisogna esserci fisicamente e mentalmente, e soprattutto crescere. Ho a disposizione una squadra di ragazzi dotati e completi, che aspirano a fare carriera nel mondo del calcio. Alcuni già l’hanno fatta. Affrontiamo fiduciosi questo campionato per cercare di fare sempre meglio, magari arrivando a quei playoff che per poco ci sono sfuggiti l’anno scorso. Ho tanta voglia di iniziare questa stagione».

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE DI SPORT

Campedelli, Corradini e De Paolis

«Dopo i saluti e i ringraziamenti di Gigi Fresco e la presentazione della squadra e dello staff, prende il microfono il Direttore generale Diego Campedelli: Ripartiamo da una base contrattuale più numerosa rispetto agli altri anni. La cosa più difficile è sempre riconfermarsi. Non siamo più la sorpresa del campionato, le altre squadre ci affrontano in maniera diversa. Dobbiamo partire dall’umiltà che ci ha sempre contraddistinto e cercare di dare il massimo, cominciando dagli allenamenti. È un campionato sempre più difficile, ogni squadra si rinforza ogni anno sempre di più».

«Parola poi a Matteo Corradini, responsabile dell’area tecnica: A livello di mercato ci premeva andare a riconfermare quei giovani che tanto bene avevano fatto nella passata stagione come Cella, Munaretti, Tronchin. Con un anno in più di esperienza sono sicuro che ci daranno una grossa mano. Abbiamo deciso poi di percorrere la strada che abbiamo sempre intrapreso, cioè pescare giovani dalle categorie inferiori come Santi, Ruggero e Begheldo ragazzi che possono percorrere le orme di Pellacani e Lonardi. Sul mercato restiamo vigili. Lavoreremo serenamente senza fretta. L’obiettivo è di sbagliare il meno possibile. Vogliamo confermarci in Serie C. Il livello continua ad alzarsi. Dobbiamo iniziare bene la stagione, ed imparare dall’errore dell’anno scorso di aver avuto un avvio di campionato non così entusiasmante».

«Chiude la serie di interventi Vittorio De Paolis, amministratore delegato e vice presidente della Virtus Verona: La squadra l’anno scorso ha dimostrato di essere un gruppo sensibile e forte in un periodo non facile. Da qui dobbiamo ripartire: unità e compattezza. Il Gavagnin deve essere il nostro fortino».

La preparazione estiva

Fino a lunedì 25 luglio i rossoblù affronteranno la prima fase di preparazione a Verona con le sedute di allenamento e test atletici.

Da martedì 26 luglio a sabato 6 agosto squadra e staff virtussino si trasferiranno nella quiete montana di Mezzano di Primiero in Trentino per svolgere la seconda parte della preparazione.

Infine, l’ultima parte del precampionato è prevista in sede presso il Centro Sportivo Mazzola di Verona, in vista dell’inizio ufficiale della stagione domenica 21 agosto (primo turno di Coppa Italia di Serie C, avversaria da definire) e l’avvio del campionato, in calendario la domenica successiva 28 agosto.

Le amichevoli estive previste al momento sono le seguenti:

Sabato 16 luglio 2022 ore 16:30 (ANTICIPATO RISPETTO ALL’ORARIO INIZIALE): Hellas Verona vs Virtus Verona a Mezzano di Primiero (TN) (link per acquistare i biglietti)

Mercoledì 20 luglio 2022 ore 17:30: SPAL vs Virtus Verona a Mezzana di Val di Sole (TN)

Venerdì 29 luglio 2022 ore 17: Dolomiti Bellunesi vs Virtus Verona a Feltre (BL), Stadio Zugni Tauro

L’amichevole contro il Cittadella al momento è stata annullata per via degli impegni in Coppa Italia dei padovani che sono stati anticipati. Inoltre è in via di definizione la conferma di un triangolare con Luparense (Serie D) e Pordenone (Serie C) il giorno 13 agosto (da stabilire luogo ed orario).

LEGGI ANCHE: Incubo a San Bonifacio: prigioniera per otto giorni

I nuovi arrivi annunciati

Sulla propria pagina Facebook la Virtus Verona ha annunciato gli arrivi dal Levico Terme dell’attaccante classe 1999 Ismet Sinani e dalla Luparense il difensore classe 2000 Marco Ruggero.

A questi si aggiungono gli innesti di Matteo Casarotto (classe 1998) dal Montecchio Maggiore, Mattia Turra (classe 2002) dall’Hellas Verona U19, Mattia Santi (classe 2003) dal Vicenza U19 e Gianmarco Begheldo (classe 2003) dalla Miranese.

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv