Verona Volley, questa sera la sfida con Cisterna. Stoytchev: «Per noi è una gara molto importante»

L’allenatore scaligero ha parlato ieri alla vigilia della sfida contro Cisterna presso lo stand di Vitevis – Cantina del Garda al Vinitaly.

Rana Verona Volley Radostin Stoytchev
New call-to-action

Una vigilia di campionato fuori dai registri canonici per Rana Verona, grazie alla splendida accoglienza di Vitevis – Cantina del Garda che, presso lo stand allestito in occasione del Vinitaly, ha ospitato ieri la conferenza stampa di Coach Stoytchev nel giorno pregara contro Cisterna Volley, valida come ultimo impegno del girone dei Play Off 5° Posto. Al termine dell’incontro con i giornalisti, poi, Vitevis ha offerto a tutti i presenti un brindisi e una degustazione preparata da Orfeo e Mirko Brentaro, titolari e chef di Incarne Ristorante Speakeasy. 

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE DI SPORT

Queste le parole dell’allenatore scaligero: «Partendo con l’analisi dell’avversario che ci aspetta c’è da dire che Cisterna ha un palleggiatore con tanta esperienza nel campionato italiano e capace di gestire tutti i suoi giocatori offensivi. Hanno una percentuale d’attacco simile alla nostra e tre battitori molto forti come Ramon, Faure e Peric, che riescono a fare parecchi danni. Soffrono un po’ in ricezione e a muro hanno due buoni interpreti come Nedeljkovic e Faure. Per noi è una gara molto importante, come d’altronde lo sono tutte. Dobbiamo restare concentrati dall’inizio alla fine per cercare di vincerla in chiave classifica, ma anche per la costruzione del nostro gioco in vista della semifinale». 

«Non sono mai soddisfatto dei risultati ottenuti perché non sono mai definitivi, anche se è chiaro che sia importante vincere ogni partita – ha aggiunto Coach Stoytchev -. Se sono rammaricato per quanto fatto nei Quarti? Avrei preferito affrontare un altro avversario, ma questo non conta nulla ed è storia passata, l’unico focus che ho in testa è la prossima gara e l’obiettivo quinto posto. Noi non sottovalutiamo l’avversario, che sa giocare bene a pallavolo. Lavoriamo per mettere in campo la squadra migliore in questo momento e garantire un buon ritmo durante la gara. In questa ultima giornata i giochi sono aperti e questo è il bello del campionato italiano perché si decide sempre all’ultima partita. Anche la qualità di gioco è simile a quella delle prime quattro squadre. Le giornate storte capitano, per infortuni, influenze e una serie di fattori. Contro la Lube non so perché Cisterna non sia riuscita a esprimersi al meglio, ma questo non mi tranquillizza e sicuramente non entreremo in campo sottovalutando l’avversario».

LEGGI ANCHE: Verona attende il sorriso di Papa Francesco

Infine, l’allenatore di Rana Verona ha commentato Monza in finale. «È una società che da anni lavora bene e con merito sono in finale. Quest’anno giocano bene nella fase di cambio-palla, soprattutto grazie a Cachopa, da lì prendono ritmo, difendono tanto e tutti possono giocare sciolti. C’è un grande equilibrio di squadra, quindi complimenti a loro e in bocca al lupo per la finale». 

In chiusura, ha preso la parola Stefano Fanini, Presidente di Verona Volley: «In occasione del Vinitaly, un evento di spicco per la nostra città, un ringraziamento speciale va prima di tutto a Vitevis – Cantina del Garda, che è con noi da tanto tempo e crede fermamente nel nostro progetto. È fondamentale avere partner che ci dimostrano la loro vicinanza, che noi ricambiamo ogni volta che si presenta un’occasione. Nello sport aiutano certamente i risultati e nella stagione in corso, al di là di tutto, stiamo ottenendo dei buoni risultati e questo ce lo testimonia il grande attaccamento da parte del pubblico, anche in questa fase finale della stagione. Sentiamo l’affetto della città e l’attenzione della stampa, per cui rinnovo il ringraziamento verso chi offre il proprio contributo affinché il progetto di Verona Volley si sviluppi sempre di più». 

LEGGI ANCHE: Arresto cardiaco in strada a Verona: rianimato con il 118 al telefono