Tornare in campo dopo lo stop: «Importante un carico graduale»

Il preparatore atletico del SSD Vigasio, che milita in Eccellenza, Massimo Bucci: «L'attenzione deve sempre essere quella di avere una progressività di carico».

Dopo un lungo stop tutti gli sport stanno ricominciando le attività regolari. Da qualche mese ormai sono ripartiti anche i campionati di Eccellenza, dove milita il Vigasio. Abbiamo intervistato il preparatore atletico Massimo Bucci.

«I nostri atleti si sono presentati in buone condizioni. Quasi tutti arrivavano da categorie superiori, con una mentalità da professionisti. Chiaramente un ragazzo più giovane riesce a recuperare prima, mentre chi ha un’età più avanzata è “da conservare” un po’ di più. Con l’età che avanza le strutture muscolari e articolari iniziano lentamente a logorarsi».

Qualche consiglio per chi, anche nel tempo libero, con la bella stagione tornerà a fare attività sportiva più regolarmente: «L’attenzione deve sempre essere quella di avere una progressività di carico: non bisogna partire con l’entusiasmo iniziale che porta a strafare, ma aumentare lentamente nel corso delle settimane. Inoltre importante lavorare sulla prevenzione muscolare e articolare, che ci permette di conservare il fisico nel miglior modo possibile».

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM