SuperGT: chiusura deludente per Quintarelli

Ronnie Quintarelli e il Team Ufficiale NISMO hanno concluso il terzo round del SuperGT 2022 a Suzuka in dodicesima posizione. Un risultato al di sotto delle aspettative, nonostante le ottime prestazioni di inizio weekend.

Ronnie Quintarelli SuperGT 2022
Ronnie Quintarelli SuperGT 2022, Suzuka

Ronnie Quintarelli e il Team Ufficiale NISMO hanno concluso il terzo round del SuperGT 2022 a Suzuka con risultato al di sotto delle aspettative in dodicesima posizione. Dopo i diversi successi a Suzuka, Quintarelli e il compagno di squadra Tsugio Matsuda erano alla ricerca della quarta affermazione consecutiva.

La prima posizione nelle libere del sabato mattina avevano messo buone fondamenta per la qualifica. Matsuda è sceso in pista per il Q1 con buone speranze di portare il team a lottare per la pole dopo le difficoltà dei primi due appuntamenti. Purtroppo, il traffico gli ha impedito di mettere a segno il proprio giro ideale, posizionandosi dodicesimo.

LEGGI ANCHE: Tommasi day, ora si comincia: «Un futuro da scrivere insieme»

Al via dalla medesima posizione, Quintarelli ha tentato di migliorare il proprio posto in gara sin da subito. Così, su una pista che offre poche chance per il sorpasso, è riuscito a guadagnare due posti nel suo sting entrando in top-10. Al ventesimo giro, il pilota veronese è rientrato ai box per una sosta anticipata, nel tentativo del team di effettuare un undercut nei confronti delle vetture che precedevano.

Sfortunatamente, al contrario di quanto accade normalmente in NISMO, si è verificato un problema con le cinture di sicurezza, e Matsuda si è ritrovato a tornare in pista dodicesimo. Inoltre, mentre spingeva per tentare un recupero, è stato coinvolto in un contatto con una vettura doppiata della classe cadetta GT300. Ciò ha portato ad un drive-through e la Nissan Z GT500 numero 23 ha così tagliato il traguardo dodicesima, fuori dai punti.

LEGGI ANCHE: Fa discutere il caso Zenti-Campedelli

«Tornare a casa da Suzuka senza punti è stata veramente una grande delusione per noi. – afferma Ronnie Quintarelli – Nelle prossime settimane di pausa per il calendario del SuperGT coglieremo l’occasione per rivedere quello che non è andato per il verso giusto in questa prima parte di campionato, e cercheremo di ripartire al massimo del potenziale per la prossima gara del Fuji Speedway. Non dovremo commettere errori. Voglio come sempre ringraziare tutti i tifosi per il supporto che ci hanno dato anche in questo fine settimana».

Il SuperGT è il campionato automobilistico di punta in Giappone, organizzato dalla Japan Automobile Federation. Si tratta di una delle serie più competitive al mondo, sia per presenza di costruttori ufficiali sia per livello tecnico e di pilotaggio, con molti nomi provenienti dalla Formula 1. Le vetture sviluppano circa 600 cavalli, e tra i punti di forza della serie vi sono anche la spettacolarità degli eventi e la massiccia presenza di pubblico.

LEGGI LE ULTIME NEWS

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv