SuperGT a Motegi, Quintarelli conquista un importante piazzamento

Importantissimo piazzamento a punti per Ronnie Quintarelli e per il Team Ufficiale NISMO nel penultimo appuntamento del campionato giapponese SuperGT a Motegi. «A Fuji potremo giocarci il titolo, un weekend finale della stagione al cardiopalma sia per noi che per i tifosi» ha affermato Ronnie Quintarelli.

Importantissimo piazzamento a punti per Ronnie Quintarelli e per il Team Ufficiale NISMO nel penultimo appuntamento del campionato giapponese SuperGT a Motegi. Presentatisi al via super-motivati dopo il secondo successo della stagione a Suzuka, Quintarelli ed il compagno di squadra Tsugio Matsuda erano consapevoli che, con la riduzione della zavorra per risultati rispetto ai round precedenti, avrebbero avuto bisogno di una performance al top per lottare coi rivali diretti.

Risultati delle qualifiche (Condizioni atmosferiche: sereno, pista asciutta)

Q1, Tsugio Matsuda – 7. (1:37.233), Q2, Ronnie Quintarelli – 4. (1:36.885). Il team si è dimostrato competitivo sin dalle libere, optando quindi per la strategia standard che in qualifica vede Matsuda prendere parte al Q1. Il pilota giapponese ha messo in pista un buon potenziale nel primo turno, incamerando un settimo posto che ha dato a Quintarelli la chance di accedere al Q2. Il pilota veronese ha così potuto mettere a segno un giro eccellente che l’ha portato ad agguantare il quarto posto per un utile seconda fila al via della corsa.

Risultati della gara (Condizioni atmosferiche: sereno, pista asciutta)

Posizione finale: 1, Miglior giro in gara: 1’40″299. Quintarelli ha preso il via della corsa, e per tutta la prima parte del suo turno di guida, ha lottato per il terzo posto, soffrendo però successivamente per il consumo delle gomme finché è entrata in pista la safety-car per una vettura della classe GT300 ferma in posizione pericolosa

Non appena la gara è ripartita, e i box sono stati aperti di nuovo, Quintarelli è entrato per il pit-stop obbligatorio. Al rientro in pista, Matsuda si è trovato in quinta posizione, e ha lottato a lungo fino alla bandiera a scacchi, terminando in settima posizione. I quattro punti così conquistati permettono al duo della Nissan GT-R numero 23 di mantenere il terzo posto in classifica, a due soli punti dalla vetta. 

«Il fine settimana di Motegi è stato per noi molto intenso ed il settimo posto finale va considerato un risultato molto positivo. Nell’ultimo appuntamento del Fuji potremo giocarci il titolo, e considerando che matematicamente ancora dieci equipaggi saranno in lotta, il weekend finale della stagione sarà al cardiopalma sia per noi che per i tifosi» ha affermato Ronnie Quintarelli. «Come sempre, ci prepareremo al meglio delle nostre possibilità e daremo tutto fino alla fine. Un grazie a tutti i tifosi per il grande sostegno anche qui a Motegi».