Sconfitta nel finale per l’Hellas, è 3-2 contro il Sassuolo

Termina con una sconfitta per l'Hellas Verona la sfida contro il Sassuolo, con il risultato di 3-2. L'Hellas raccoglie così la seconda sconfitta consecutiva, dopo lo 0-2 contro il Milan di domenica scorsa.

Termina con una sconfitta per l’Hellas Verona la sfida contro il Sassuolo, con il risultato di 3-2. L’Hellas raccoglie così la seconda sconfitta consecutiva, dopo lo 0-2 contro il Milan di domenica scorsa.

Gol di Locatelli al 4’pt, pareggio di Lazovic al 43‘. Nel secondo tempo Djuricic al 6′ st, pareggio al 24′ di Dimarco. 3-2 finale di Traorè.

La partita

Una gara di bel calcio, studiata molto bene da entrambi gli allenatori. Un’occasione sprecata dal Verona che, dopo il pareggio, si è distratta dietro, concedendo il 3-2 finale. Molti gli errori in difesa del Verona.

«Sono molto orgoglioso della squadra, per possesso e gioco. Abbiamo regalato occasioni questo sì. Ma penso che abbiamo fatto bene, contro un Sassuolo che fa ben girare la palla. Siamo ad un altro livello di gioco rispetto al girone d’andata, certo è vero che su 4 tiri abbiamo subito 3 gol» commenta Juric.

Gol dopo soli 3 minuti per il Sassuolo: Defrel all’indietro per Locatelli, che dal limite batte Silvestri. Pareggio al 42’pt su discesa di Faraoni sulla destra, cross dentro e Lazovic che non sbaglia.  

Nel secondo tempo al 5′ gol del Sassuolo su respinta corta della difesa giallobl, Djuricic raccoglie in area e batte Silvestri. Pareggio al 24′: Bessa per Lazovic, che crossa e trova Dimarco. Al 35′ mischia in area risolta da Traorè, 3-2 finale per il Sassuolo. Espulso al 38′ espulso Juric.

Prossima partita domenica 21 marzo alle 12.30 contro l’Atalanta.

Le formazioni

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Chiriches, Ferrari, Kyriakopoulos; Obiang, Locatelli (83′ Lopez); Berardi, Defrel (66′ Traorè), Djuricic (66′ Marlon); Caputo

A disposizione: Pegolo,  Magnanelli, Ayhan, Rogerio, Boga, Peluso, Muldur, Raspadori,  Haraslin

All.: Roberto De Zerbi

Hellas Verona (3-4-2-1): Silvestri; Magnani (66′ Bessa), Günter (56′ Dawidowicz), Ceccherini; Faraoni, Tamèze (56′ Sturaro), Veloso, Lazović; Barák, Zaccagni (83′ Salcedo); Lasagna

A disposizione: Berardi, Pandur, Dimarco, Lovato, Favilli, Udogie, Ilić, Çetin

All.: Ivan Jurić

Arbitro: Alessandro Prontera (Sez. AIA Bologna) Assistenti: Rodolfo Di Vuolo (Sez. AIA Castellammare di Stabia), Marco Della Croce (Sez. AIA Rimini)