Rana Verona, vittoria in rimonta nella tana di Monza

Sotto di 2 set, la squadra di coach Stoytchev sfodera una reazione da incorniciare e ribalta la situazione. Vittoria in trasferta a Monza e aggancio al sesto posto in classifica.

Rana Verona - vittoria a Monza - Foto VeronaVolley-Benvenuti
Rana Verona, vittoria a Monza - Foto VeronaVolley-Benvenuti

Nella notte pazza dell’Opiquad Arena, Rana Verona affina gli artigli e strappa una vittoria da brividi contro la Mint Vero Volley Monza, agganciando al sesto posto in classifica a quota 25 punti proprio gli avversari di giornata. Sotto nel punteggio dopo i primi due set, la squadra di Coach Stoytchev sfodera una reazione da incorniciare e ribalta completamente la situazione, ottenendo il settimo successo nelle ultime otto uscite di SuperLega.

Il premio di MVP è andato a capitan Mozic, trascinatore con 25 punti, di cui 4 ace, ma una menzione d’onore va per Grozdanov, capace di andare a segno 13 volte, con 6 muri vincenti. Ora un weekend di pausa, per poi ripartire sabato 3 febbraio con il derby contro Padova. 

LEGGI ANCHE: Al Consorzio ZAI il Premio Verona Network 2024

La partita

Nel sestetto di partenza, Coach Stoytchev si affida alle mani di Spirito in cabina di regia, con Amin a completare la diagonale. In banda ci sono capitan Mozic e Dzavoronok, con Mosca e Grozdanov al centro. Il libero è D’Amico. 

Il match comincia con l’ace di Takahashi, con Dzavoronok che firma il primo punto degli ospiti (2-1). Amin chiude uno scambio prolungato, poi il martello ceco trova la parità (3-3). Dopo il sorpasso, Verona prova l’allungo con il colpo ancora del numero 4. Mozic lascia andare il braccio in banda, poi blocca Szwarc a muro per il 5-9. I padroni di casa accorciano le distanze, ma Dzavoronok le ristabilisce, poi Galassi timbra il muro dell’11-12. Appena entrato, Zingel si fa valere a muro e ridà due lunghezze di vantaggio agli scaligeri. Di Martino rimette la sfida in equilibrio, Takahashi ribalta con un mani-out (17-16). Si gioca punto a punto, con Dzavoronok che risponde al muro di Galassi, che si ripete poco dopo per il 23-21. I brianzoli guadagnano il set point, con Di Martino che chiude il parziale sul 25-23. 

Al rientro in campo, Verona si porta sull’1-2, Takahashi firma il sorpasso, poi Keita, subentrato ad Amin, trova il punto del 3-3. Il tentativo di allungo dei locali viene fermato dal mani-out di Mozic, bravo a raccogliere anche l’invito di Spirito da seconda linea, prima che Dzavoronok buchi le mani del muro (8-8). La Vero Volley trova una buona fase break e con il muro di Szwarc vola sul 12-8. Keita ricuce, giocando bene con le mani avversarie per tre volte (13-12). Verona ritrova fiducia e al termine di un’azione prolungata Mozic mette a terra la palla del 14-14. La formazione di casa rimette la testa avanti e prova ad allungare, ma Grozdanov è preciso con il primo tempo e complice anche l’errore di Takahashi, gli scaligeri agganciano (20-20). Assistito dal nastro, Dzavoronok infila il 22-22 dai nove metri. Keita trova il sorpasso, ma Monza ribalta di nuovo e trova il set point, prima di raddoppiare ai vantaggi (26-24). 

Il terzo parziale si apre con la pipe vincente di Mozic, seguito dall’attacco di Dzavoronok e dal mani-out di Keita, che porta il punteggio sul 2-4. Verona mantiene le due lunghezze di vantaggio, poi Maar colpisce da posto cinque per il 6-7. All’Opiquad Arena è una fase di botta e risposta, poi Keita ferma Szwarc sottorete per l’8-10. Maar risponde presente e pareggia i conti (11-11). Monza torna sopra, Mozic riagguanta, poi Maar infila l’ace del 15-13. Anche il capitano scaligero è incisivo in battuta, poi Keita si fa sentire da posto due, così come Spirito a muro (17-17). L’equilibrio la fa ancora da padrone, ma Zingel alza la voce a muro (20-21). Maar inverte di nuovo il trend, Mozic controsorpassa andando a segno due volre dai nove metri (22-24). Keita mette il sigillo sulla frazione. 

Il tocco di seconda intenzione di Cachopa dà il via al terzo set, Dzavoronok dimezza lo svantaggio con una pipe precisa (2-1). I brianzoli tentano l’allungo, ma Spirito è bravo a chiudere il varco sottorete per il 4-3. Grozdanov non è da meno e trova il momentaneo pari (5-5). Il centrale bulgaro replica, Dzavoronok lo segue a ruota e Verona sale sul 6-8. Dzavoronok spinge da seconda linea, Di Martino risponde a muro e Cachopa trova l’ace del sorpasso (12-11). Gli scaligeri tengono in piedi una palla impossibile e vanno a punto con Dzavoronok per il 13-14. Monza riprende continuità e torna sopra di una lunghezza, Grozdanov pareggia con un gran primo tempo e Keita riporta i suoi davanti (17-18). D’Amico copre bene e Mozic spara forte in diagonale e concretizza anche due azioni più tardi (18-21). I rossoblù accorciano, il muro di Zingel consegna il primo set point agli ospiti (21-24), poi Mozic manda la contesa al tie-break (22-25).  

Rana Verona parte forte nel parziale conclusivo, con Grozdanov e Mozic che scaricano a terra i primi due palloni (0-2). Monza riporta in equilibrio, poi Szwarc con l’aiuto del nastro firma il 4-3. Mozic, poi, prima incastra un gran pallone, poi va di potenza dai nove metri (5-6). Al cambio campo il punteggio è sull’8-6. Loeppky timbra il doppio vantaggio da seconda linea (10-8). D’Amico compie gli straordinari e Mozic ridà la parità a Verona (10-10). Grozdanov buca ancora il taraflex, poi Spirito e compagni vanno sull’11-12. Zingel fa muro e spinge i suoi alla vittoria, poi un attacco out dei brianzoli consegna i due punti a Verona. 

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE DI SPORT

Tabellino

Mint Vero Volley Monza – Rana Verona 2–3 (25-23; 26-24; 23-25; 22-25; 11-15)

Mint Vero Volley Monza: Cachopa 2, Szwarc 20, Takahashi 13, Maar 19, Di Martino 8, Galassi 9, Gaggini (L), Visic, Loeppky 7, Mujanovic, Beretta, Comparoni, Morazzini (L). All. Eccheli

Rana Verona: Spirito 4, Amin 2, Dzavoronok 16, Mozic 25, Mosca 1, Grozdanov 13, D’Amico (L), Jovovic, Keita 19, Sani, Zingel 6, Cortesia, Zanotti, Bonisoli (L). All. Stoytchev

  • Arbitri: Cesare (1°), Amendola (2°), Kronaj (3°) 
  • Addetto Video Check: Fumagalli 
  • Durata set: 30’; 30’; 32’; 30’; 16’; totale: 2h 18’
  • Attacco: Mint Vero Volley Monza 46%; Rana Verona 47%
  • Muri: Mint Vero Volley Monza 7; Rana Verona 16
  • Ace: Mint Vero Volley Monza 8; Rana Verona 6
  • MVP: Rok Mozic
  • Spettatori: 1614

LEGGI ANCHE: Installato a Verona un sistema di irrigazione degli alberi con sacchi di acqua