Pareggio amaro per il Chievo, non va oltre lo 0-0 contro Ascoli

Nella diciannovesima giornata di campionato il Chievo si ferma contro Ascoli, ultima in classifica, terminando la gara sullo 0-0. Poche le emozioni della partita.

Dalla pagina facebook di Chievo Verona

Secondo pareggio consecutivo per il Chievo, dopo quello contro Vicenza, nella trasferta di Ascoli, in cui il risultato non si sposta dallo 0-0 iniziale. Fallisce così il possibile aggancio al quarto posto per il Chievo, mentre Ascoli rimane all’ultimo posto.

Primo tempo che passa senza troppi colpi tra le due squadre, che non hanno nessuna vera occasione da gol. Da segnalare solo un tiro al 29′ di Ciciretti che crossa sul primo palo per Fabbro, ma la difesa dell’Ascoli devia in corner. Per l’Ascoli è Cangiano che vola verso la porta, calcia dal limite dell’area ma una deviazione favorisce l’intervento di Semper che blocca il pallone.

Nel secondo tempo cambio per Aglietti che fa entrare Garritano al posto di Canotto. Il Chievo cerca di alzare i ritmi ma il risultato non cambia. Dentro anche De Luca per Fabbro e Viviani al posto di Obi. Una partita fallosa e dal ritmo spezzato. Aglietti prova ancora a riassettare la squadra: Bertagnoli al posto di Ciciretti Giaccherini per Margiotta.

Garritano ha un’occasione al 39′ su sponda di De Luca ma è facile la parata di Leali. Dopo 4 minuti dal novantesimo, finisce la partita. Il Chievo non va oltre lo 0-0 al Del Duca contro l’Ascoli. Poche le emozioni. Prossimo incontro con il Cittadella mercoledì 27 gennaio alle 19 al Bentegodi, recupero della 15esima giornata.

LEGGI ANCHE Hellas, arrivato in prestito Stefano Sturaro

TABELLINO

Formazioni:

ASCOLI(4-3-1-2): Leali, Pucino, Gerbo (57′ Eramo), Quaranta, Brosco, Saric, Buchel, Kragl, Bajic, Cangiano, Tupta(57′ Bidaoui)..All: A.Sottil

A disposizione: Avlonitis, Bidaoui, Bolletta, Chirico, Corbo, D’Orazio, Eramo, Pierini, Pinna, Sarr, Simeri, Stoian

CHIEVO (4-4-2): Semper, Mogos, Leverbe, Gigliotti, Renzetti, Ciciretti, Palmiero, Obi (60′ Viviani), Canotto(46′ Garritano), Fabbro (60′ De Luca), Margiotta..All: A.Aglietti

A disposizione: Seculin, Cotali, De Luca, Djordjevic, Garritano, Giaccherini, Bertagnoli,Pavlev, Rigione, Vaisanen, Viviani, Zuelli.

Arbitri: A.Rapuano (Rimini), D.Marci- G.Mokhtar

Ammoniti: 21′ Gerbo, 30′ Gigliotti, 41′ Obi, 50′ Cangiano, 59′ Fabbro, 65′ Eramo

Goal:

Corner: 2-5

Primavera Chievo Verona

Vince invece la primavera del Chievo Verona che, al Bottagisio, supera l’Udinese per 2 a 1. Gol di Palumbo al 15’st su rigore e al 28′ di Tuzzo.