Nuovo DL, CNA Veneto: «Le PMI tornano a respirare»

A un anno esatto dalla conclusione del lockdown 2020, durato ben 69 giorni, si inizia ad intravedere il ritorno a una nuova normalità, grazie alla riapertura al mezzogiorno e alla sera per i ristoranti ed i bar; la ripartenza di cerimonie ed eventi e il probabile passaggio del Veneto in zona bianca.

pixabay azienda ufficio riunione startup pmi pianificazione business plan impresa lavoro

Oggi, martedì 18 maggio, a un anno esatto dalla conclusione del lockdown 2020 durato ben 69 giorni, si inizia ad intravedere il ritorno ad una nuova normalità. Approvato ieri sera infatti il nuovo DL su posticipazione e successiva abolizione del coprifuoco; sulla riapertura al mezzogiorno e alla sera per i ristoranti ed i bar; su ripartenza di cerimonie ed eventi; sul probabile passaggio del Veneto in zona bianca.

LEGGI LE ULTIME NEWS DI ECONOMIA

Matteo Ribon, Segretario CNA Veneto

Matteo Ribon, Segretario CNA Veneto
Matteo Ribon, Segretario CNA Veneto

«Un momento di speranza in una effettiva ripartenza ed una importante conferma che la strada seguita tra il rispetto delle seppur forti limitazioni e l’impulso alla campagna vaccinale è stata effettivamente quella più giusta per poter ripartire ad un anno esatto dal lockdown. Le riaperture e la prossima revoca del coprifuoco aiuteranno senz’altro molti comparti che in questo lunghissimo periodo sono stati tra i più penalizzati: in Veneto tutta la filiera turistica, le città d’arte e tutte le imprese artigiane e le maestranze collegate hanno indiscutibilmente sofferto».

Conclude: «Il prossimo passaggio in zona bianca premierà la resilienza di quanti, con comportamenti responsabili e osservanza delle regole, hanno saputo far fronte ad un’emergenza epocale. Adesso è ora che le nostre imprese siano supportate in un’azione strategica mirata al rilancio, per recuperare le perdite economiche e costruire un nuovo futuro».

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM