Nbv Verona, 3-0 a Padova e primi tre punti nella Playoff Challenge

I gialloblù vincono con autorevolezza all'Agsm Forum e rimangono in corsa per il quinto posto. Spirito: «Ora l'obiettivo è la semifinale».

nbv volley

Ieri sera sono arrivati i primi tre punti nella Playoff Challenge per Verona. Dopo la vittoria per 3-2 su Ravenna infatti, la squadra gialloblù ha dominato la Kioene Padova tra le mura amiche dell’Agsm Forum imponendosi per 3-0. Una vittoria che regala ai gialloblù tanta carica per questa pool sempre più emozionante. I gialloblù, scesi in campo con la giusta convinzione, sono apparsi travolgenti, freddi nei momenti topici, sempre sul pezzo in ricezione. Dopo Ravenna, una conferma, una crescita.

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE DI SPORT

La partita

Verona in campo con Spirito-Jensen, Zingel-Aguenier, Kaziyski-Magalini. I gialloblù partono alla grande, trascinati da Kaziyski sul 4-1. L’unico momento difficoltà, complice qualche esitazione difensiva di troppo, sul 16-15, quando coach Stoytchev chiama il time-out per ricaricare i suoi. La NBV riaccende i motori e vince agevolmente 25-19 il primo set.

Il secondo parziale si gioca sul filo del rasoio: fin dai primi scambi, Padova dà del filo da torcere alla difesa gialloblù, e rimane a contatto. Finalmente Magalini riesce a forzare il cambio palla con un attacco di potenza e l’ace di Aguenier porta al 16-13. Da lì Verona torna padrona del campo e chiude il set sul 25-20.

Nel terzo set parte meglio la Kioene Padova, ma viene subito raggiunta sul 4-4 con due punti di Kaziyski. Padova riesce a tenere testa ai locali fino 12-12, ma è una parentesi che si chiude definitivamente sul 16-13. La Nbv tiene alto il suo ritmo fino al 25-22, ritrovando un punteggio pieno che la tiene in lotta per il quinto posto.

Le parole dei protagonisti

Coach Stoytchev commenta così la vittoria: «Oggi è stata una partita diversa, sotto controllo sin dall’inizio, partenza buona, sempre con quattro punti di vantaggio, abbiamo giocato lucidi e tranquilli nel primo set, bene in ricezione per tutta la partita, livello molto alto, e cambio palla abbastanza fluido. Nel secondo set qualche errore di troppo al servizio, ma ci siamo messi a posto, mi piacerebbe vedere un lavoro ancora migliore a muro, ma la partita è stata sempre sotto controllo».

Anche l’alzatore Luca Spirito esprime soddisfazione per la prestazione della squadra: «Ci voleva, due vittorie di fila ti tirano su l’umore e ti danno tanta forza di andare avanti. Non ci è successo spesso quest’anno, quindi ce la godiamo. Intanto abbiamo fatto un passo verso la semifinale, che è un obiettivo, giochiamo ogni tre giorni e abbiamo poco tempo per preparare le partite, ma riusciamo a farlo bene». Luca Spirito è stato inoltre scelto come mvp della partita: «Personalmente sono contento della mia prova, sono sempre contento se la squadra gioca bene e vinciamo 3-0, il premio mvp è un di più che mi fa piacere».

Il tabellino

NBV VERONA – KIOENE PADOVA 3-0 (25-19, 25-20, 25-22)

NBV VERONA: Kaziyski 15 (C), Magalini 11, Caneschi ne, Peslac 0, Aguenier 7, Asparuhov 2, Zingel 10, Jensen 11, Spirito 3, Zanotti 1, Donati (L), Bonami (L). All.: Stoytchev.
KIOENE PADOVA: Ferrato 0, Gottardo (L), Merlo 4, Stern ne, Vitelli 1, Danani La Fuente (L) ne, Volpato 4, Bottolo ne, Milan 6, Tusch 3, Casaro 12, Canella 1, Wlodarczyk 7, Fusaro 6. All.: Cuttini

Luca Spirito