Mezza maratona, in corsa a Verona anche i campioni nazionali Epis e Agostini

Domenica 11 febbraio 2024 si corre la Romeo&Giulietta Run Half Marathon 21k. Al via i Campioni Italiani di Maratona 2023 Giovanna Epis e Francesco Agostini.

Romeo&Giulietta Run Half Marathon 2023
Romeo&Giulietta Run Half Marathon 2023
New call-to-action

Piazza Bra è ancora illuminata dai sorrisi di Giovanna Epis e Francesco Agostini, che proprio davanti all’Arena in piazza nella Eurospin Verona Run Marathon lo scorso novembre 2023 hanno conquistato il titolo di Campione Italiano di Maratona.

Mentre le iscrizioni proseguono, con la staffetta che ha raggiunto il sold-out, sulla linea di partenza si schierano i campioni pronti a darsi battaglia alla Zero Wind Romeo&Giulietta Run Half Marathon 21k. L’evento, tra le mezze maratone più partecipate d’Italia e che vanta il Gold Label Fidal, è in programma questa domenica 11 febbraio 2024, start ore 9.20, ed è organizzato da G.A.A.C. 2007 Veronamarathon A.S.D.

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE DI SPORT

Al via nello anche la Zero Wind Romeo&Giulietta Run RELAY e la Avesani Romeo&Giulietta Family Run, quest’ultima non competitiva, aperta a tutti, senza obbligo di tesseramento e certificazione agonistica.

I TOP RUNNER – L’anima dell’evento saranno i quasi 8mila atleti impegnati su tutte le distanze, per loro e grazie a loro Verona in grande spolvero sul tema dell’amore, proprio nel weekend degli innamorati e con la concomitanza di VeronainLove sei giorni di eventi nella città dell’amore, in scena dal 9 al 14 Febbraio. La missione di garantire lo spettacolo tecnico è invece affidata a nomi di calibro internazionale che hanno sempre onorato questa manifestazione.

LEGGI ANCHE: Ciclovia del Sole, De Berti: «Da Verona a Valeggio in bici»

UOMINI – Nel mirino il record della gara, fissato nello scorso febbraio 2023, quando l’etiope Mikesa Mengesha vinse in 1:00’15”, e il provare a scendere sotto il muro dei 60 minuti. Spicca subito il nome di Francesco Agostini (Atl Casone Noceto) già 7° nell’edizione 2021 ma il cui nome risuonerà per sempre in piazza Bra per aver conquistato il titolo di campione italiano di maratona. Agostini può contare su un personale di 1h04:41 fatto segnare a Siena nel 2021 e su un periodo di grande crescita atletica.

Sulla carta il favorito è l’etiope Gishe Gemechu che a Novembre ha firmato il suo personale di 1h00:11 conquistando il secondo posto alla mezza maratona di Ravenna. Il fiato sul collo è quello del keniano Enos Kales per lui il crono di 1h00:17 che gli è valso la sesta piazza a Copenaghen nel 2021. Lo marca stretto l’azzurro campione europeo di corsa in montagna nel 2017 e bronzo nel 2019 Xavier Chevrier (Atl. Valli Bergamasche Leffe) forte della sua prestazione a Berlino nel 2022, quando concluse le sue fatiche in 1h01:58, in un ottimo stato di forma come testimonia la piazza d’onore alla 10 km della Bergamo21 della scorsa domenica. A pochissimi secondi Badr Jaafari (Atl Casone Noceto), anche lui fresco del crono di 1h02:02, fatto segnare a dicembre a Reggio Emilia. Torna per il bis l’azzurro Daniele d’Onofrio (GS Fiamme Oro Padova) qui già vincitore del titolo di campione italiano di specialità nel 2020, sesto nel 2021 e che porta in dote il personale di 1h02:32.

Arriverà a Verona con tutte le intenzioni di cancellare il vecchio personale di 1h02:49 fatto segnare a Udine nel 2022. Ancora Italia con Abdoullah Bamoussa (GP Livenza Sacile), per lui il 7° posto ai campionati europei 3000s nel 2016 ed il crono di 1h05:10 alla mezza maratona di Brugnera nel 2021. Torna l’azzurro di corsa in montagna Francesco Puppi (Atl. Valle Brembana) che proprio su queste strade ha strappato il suo miglior tempo di 1h04:41. Al via anche Renè Cuneaz (GP Parco Alpi Apuane) già capace nel 2016 dell’ottavo posto, con un personale di 1h04:55.

Al debutto lo spagnolo Ilias Fifa, poche settimane fa al personale di 27:40 a Valencia ed il keniano Wesley Yego, per lui un ottimo 13:51 sui 5000m a Nairobi nel 2019.

LEGGI ANCHE: Apertura galleria Adige-Garda, è scontro

DONNE – Record della gara che appartiene dal febbraio 2023 alla keniana Janet Chepngetich quando vinse in 1h06’58”, che rimane quale miglior prestazione femminile in Italia per il 2023, a conferma della grande qualità della mezza veronese. Sulla linea di partenza si distingue una maglia azzurra habitué di questo evento, quella dell’olimpica Giovanna Epis (C.S. Carabinieri Sez Atl) che, al pari di Francesco Agostini, a novembre ha tagliato il traguardo della Eurospin Verona Run Marathon da campionessa italiana di maratona. A questo si aggiungono tantissimi titoli che hanno reso ricchissimo il suo curriculum: campionessa italiana di mezza maratona nel 2021, medaglia d’oro ai Giochi Mediterraneo 2022 ed il 5° posto ai campionati europei di maratona nel 2022 e 12^ in maratona ai Mondiali di Budapest 2023. Sulle strade scaligere, Giovanna si è sempre migliorata, dalla 4^ posizione nel 2017, alla 3^ nel 2020 e la 2^ nel 2021 e, successivamente ha raggiunto il suo personal best di 1h10:15 a Crema nel 2022.

Epis aspira alla vittoria ma dovrà vedersela con la keniana Vivian Jebiwot Kosgei che nel personal best la avanza di un soffio grazie al terzo posto ottenuto a Ankara nel 2023 con il crono di 1h10:11. Più staccata Sara Galimberti (DK Runners) capace, nel 2015 a Milano, di firmare un ottimo personale di 1h13:42, terza pochi giorni fa alla Bergamo21. A quasi un minuto di distanza c’è l’atleta locale Marta Fabbris (Asd KM Sport), lo scorso novembre qui a Verona al personale di 1h14:39 e più volte presente a questa manifestazione. Non poteva mancare la compagna di squadra Arianna Lutteri (Asd KM Sport) anche lei al personale di 1h17:58 nel 2022 sulle strade scaligere. Tra le due ci sarà l’azzurra Barbara Bressi (GS Self Atl Montanari Gruzza), nel suo curriculum la Coppa Europa 10000m nel 2016, che ha firmato un personale di 1h16:26.

LEGGI ANCHE: Vandali a Cadidavid: Comune e comitato cittadini al lavoro

GLI ESORDIENTI – Sarà un’emozione unica anche per gli oltre 300 ragazzini dai 6 agli 11 anni che domenica 11 febbraio in collaborazione con Fidal Verona saranno impegnati nella Romeo&Giulietta MINI-Half Marathon.

Il percorso su cui si sfideranno gli Esordienti A m\f (6-7 anni) e Esordienti B m\f (8-9 anni) di 300 m, mentre gli Esordienti C m\f (10-11 anni) dovranno completare una distanza di 500 m. Si comincia alle 9.15, partenza dall’Arena e arrivo in Piazza Bra lungo lo stessa finish line che sarà calcata dagli atleti delle manifestazioni principali.

ISCRIZIONI – Le iscrizioni sono aperte sul sito fino al 7 febbraio 2024, CLICCA QUI. Non si effettuano iscrizioni nella giornata di gara, domenica 11 febbraio 2024. Fino all’8 Febbraio è possibile iscriversi alla promo combinata (€ 109.00) con la Run Rome The Marathon del 17 marzo 2024. Gaac 2007 Veronamarathon ASD collabora con Studioventisette per la realizzazione del Mura Urban Trail dell’8 giugno 2024, per iscriversi CLICCA QUI.

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!

CLICCA QUI

PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM