L’ultimo addio del V.I.VA. Volley a Giancarlo Vaccaretto

L'allenatore e dirigente della società sportiva di Poiano è venuto a mancare stamattina, dopo una lunga malattia. Tanti i messaggi di cordoglio da parte delle atlete, dei colleghi e della comunità.

È grande il vuoto lasciato da Giancarlo Vaccaretto, detto Gianka, allenatore e dirigente della V.I.VA. Volley di Poiano, che stamattina si è spento dopo una lunga malattia. A testimoniare l’affetto della comunità i tanti messaggi di cordoglio che si leggono sulla pagina Facebook della squadra veronese, che Giancarlo allenava da più di 30 anni. La voragine più grande, però, l’ha lasciata nel cuore dell’intera società sportiva, dalle sue atlete ai tifosi, a cui aveva dedicato la sua vita.

«Nonostante le sue condizioni di salute, non ha mai mollato. Ha seguito e consigliato la società e la sua squadra anche nei momenti più difficili della sua malattia, facendo sempre sentire il suo sostegno. Faremo tesoro dei suoi insegnamenti non solo per il volley ma per la vita in generale – scrive la seconda allenatrice Rocchina Sabia, che ora dovrà raccogliere il testimone di Vaccaretto – Poi il pensiero va al dolore delle figlie Silvia e Sofia e alla moglie Raffaella. Un caro saluto e un grazie per tutto quello che sei riuscito a dare caro Gianka…dalle tue atlete e da tutto il V.I.VA Volley di Poiano».

La squadra della V.I.VA. Volley Poiano con Giancarlo Vaccaretto.