Hellas, Zaffaroni: «C’è rammarico, ma dobbiamo presentarci carichi alla ripresa»

Il mister: «Nel secondo tempo ci abbiamo provato in tutti i modi, dobbiamo ripartire da questo». Ora due settimane di sosta, poi la partita con la Juventus.

Hellas Verona, Marco Zaffaroni
Hellas Verona, Marco Zaffaroni
New call-to-action

Le dichiarazioni dell’allenatore gialloblù Marco Zaffaroni, rilasciate al termine di Sampdoria-Hellas Verona. I gialloblù sono stati superati 3-1. Decisiva la doppietta di Gabbiadini e il gol, nel finale, di Zanoli, mentre al Verona – a cui sono stati annullati 2 gol di Gaich – non è bastato il primo gol stagionale di Faraoni.

Il Verona tornerà in campo tra due settimane, dopo la sosta per gli impegni delle Nazionali, nella sfida alla Juventus in programma sabato 1 aprile, alle ore 20.45, all’’Allianz Stadium’ di Torino.

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE DI SPORT

Mister, che partita è stata secondo lei?

“Sapevamo che sarebbe stata una gara difficile, che la Sampdoria non rispecchia i valori della classifica e che sarebbe partita forte. In quel momento siamo mancati e questo è un rammarico. Nella seconda parte di gara invece abbiamo cercato in tutti i modi di ribaltare il risultato, creando i presupposti per il gol. Con più attenzione avremmo potuto evitare il secondo gol e tenere aperta la partita. Nel secondo tempo ci abbiamo provato in tutti i modi, dobbiamo ripartire da questo”.

Come va sfruttata la sosta?

“Arriva una pausa di cui c’è bisogno, perché abbiamo giocato gare molto tirate sul piano fisico e soprattutto mentale. Dobbiamo ricaricarci dal punto di vista nervoso. La squadra ne ha bisogno anche perché poi dovrà affrontare un finale di stagione impegnativo. Ci sono ancora i presupposti per centrare il nostro obiettivo. Questa sconfitta può destabilizzare un po’ il morale, ma ciò non deve accadere. Sapevamo che il percorso sarebbe stato questo, ecco perché dobbiamo insistere e presentarci alla ripresa carichi per giocare il finale di campionato”.

LEGGI ANCHE: Sottopasso via Città di Nimes: eppur si muove

CALCIO: TUTTI I RISULTATI IN TEMPO REALE, DALLA SERIE A AI DILETTANTI