Hellas o Mantova? Per Setti decisione rimandata al 2028

Sospiro di sollievo per Maurizio Setti, proprietario di Hellas Verona e Mantova. Visto il nuovo provvedimento del Consiglio Federale, l'imprenditore carpigiano non dovrà decidere entro il 2024 quale club dei due cedere, ma avrà tempo fino alla stagione 2028-2029.

Ieri mattina il Consiglio Federale, così come ha affermato la Gazzetta dello Sport, ha approvato la modifica per la scadenza del divieto di multiproprietà (anche in due campionati diversi), prorogata ora al 2028-2029 e fino ad oggi prevista per giugno 2024.

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE DI SPORT

Esulta alla decisione il Presidente dell’Hellas Verona, Maurizio Setti, proprietario sia del club gialloblù, sia dei virgiliani del Mantova. Senza la modifica del provvedimento il patron degli scaligeri avrebbe dovuto decidere entro due anni quale società cedere tra le due.

Il giornale rosa inoltre segnala che resterà comunque immutato l’impianto normativo dell’art.16 delle Noif per i club partecipanti allo stesso campionato, con l’obbligo di immediata dismissione di una delle due società, come accaduto per Lazio e Salernitana.

«Così abbiamo raggiunto due obiettivi – ha spiegato poi il presidente federale Gabriele Gravina -: non ci saranno più multiproprietà nel calcio italiano e non ci saranno contenziosi».

LEGGI ANCHE: Incubo a San Bonifacio: prigioniera per otto giorni

Soddisfazione anche da parte della famiglia De Laurentiis, che vede il Presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, e il figlio Luigi De Laurentiis, Presidente del Bari, esultare per la decisione.

I due lo fanno attraverso una nota congiunta sulle pagine web di entrambe le squadre: «La modifica approvata dal Consiglio Federale della F.I.G.C. in materia di multiproprietà è un atto di buon senso e una scelta che dà respiro a chi in questi anni ha creduto nel rilancio del calcio investendo ingenti risorse economiche».

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv