Hellas, arriva il Sassuolo. Baroni: «Dobbiamo andare forte tutti insieme»

Si gioca “all’ora di pranzo” domani al Bentegodi la sfida fra Verona e Sassuolo. Posizione in classifica delicata per entrambe le squadre.

Hellas Verona, Marco Baroni
Hellas Verona, Marco Baroni

Di seguito le dichiarazioni dell’allenatore gialloblù Marco Baroni, rilasciate alla vigilia di Hellas Verona-Sassuolo, match valido per la 27esima giornata della Serie A 2023/24, e in programma domani, domenica 3 marzo alle 12.30, al ‘Bentegodi’. I cancelli dello stadio apriranno alle 10.30. Le due squadre si trovano a pari punti, 20, insieme al Cagliari, in fondo alla classifica, davanti solo alla Salernitana.

LEGGI ANCHE: Meloni a Veronafiere, elogio al Made in Italy

Mister quella di domani sarà una gara importantissima…

“Tutte le partite ora sono decisive. Domani servirà grande rispetto, umiltà, attenzione e non avere timore. Le gare che ci aspettano sono tutte finali: la squadra lo sa, si è allenata e preparata bene. Domani dobbiamo andare forte tutti insieme”.

Che avversario è il Sassuolo?

“È una squadra che ha grandi qualità, non bisogna guardare a ciò che è ormai passato. Sarà una partita difficile per noi, che però dovremo essere in grado di rendere difficile anche per i nostri avversari, siamo in grado di farlo”. Qualche infortunato? “Ci siamo tutti. In settimana ci siamo allenati dando tutto come abbiamo sempre fatto. Ora tocca a noi”.

L’approccio alla gara quanto sarà importante?

“Lo abbiamo già visto in altre gare, queste sono partite in cui non si può lasciare nulla. È anche la bellezza di sfide come questa. Ci alleniamo tutto l’anno per arrivare a giocare queste sfide, bisogna sentirne il sapore, la voglia. Servirà giocare una partita di livello”.

LEGGI ANCHE: Autovelox a Verona: ecco dove sono questa settimana

Come stanno gli attaccanti?

“La squadra, come ho detto, si è allenata bene. Swiderski è un ancora leggermente in ritardo sulla condizione, ma ci darà una mano importante da qui alla fine. Dobbiamo accelerare e trovare la condizione all’interno dei 90 minuti. Domani i cambi saranno fondamentali. Ci sarà grande dispendio di energie, sia mentali che fisiche. È una sfida in cui sarà fondamentale anche chi subentrerà”.

La 27a giornata è un turno con tanti incroci in chiave salvezza, cosa deve riuscire a fare in più il Verona?

“Con la Juventus, ad esempio, occorreva qualche minuto di concentrazione in più. C’è bisogno di stare nella partita sempre, di riuscire a capirne i momenti, queste sono gare in cui non bisogna mai scoraggiarsi o caricarsi troppo. La squadra sta crescendo anche da questo punto di vista, sono fiducioso. Il risultato, ovviamente, è la componente più importante, ma anche a Bologna abbiamo fatto una buona gara, difensivamente abbiamo impedito loro di creare tanto. Non è un problema che riguarda solamente l’attacco, ma di tutta la squadra: dobbiamo fare tutti le cose fatte bene”.

Vedremo in campo Mitrovic?

“Contro la Juventus ha giocato Dani Silva che ha fatto bene, poi lo stesso Mitrovic a Bologna. I ragazzi nuovi stanno crescendo di giorno in giorno, sono risorse che dobbiamo sfruttare. Dobbiamo pensare a tutto l’insieme, non solamente ai singoli”.

Con l’arrivo di Ballardini che Sassuolo si aspetta domani?

“Domani troveremo il miglior Sassuolo possibile. Tutti gli avversari che affronteremo ora saranno così, tutte le gare sono difficili. So che partita faranno, ci siamo preparati, abbiamo studiato delle soluzioni, ma è all’interno della nostra partita che troveremo le risposte, non dentro alla loro”.

Questo mese è mezzo sarà decisivo?

“Per me all’orizzonte c’è solo il Sassuolo, nient’altro. Questo è il nostro spirito adesso. Dare tutto. Ci prepariamo di settimana in settimana, la certezza che la squadra ha è che solamente dando tutto di partita in partita si può raggiungere l’obiettivo”.

Giocheranno Vinagre e Dani Silva domani?

“Assolutamente. Quando l’allenatore può fare delle scelte vuol dire che la squadra sta bene. Molti meritano di giocare domani, quindi saranno della partita”.

LEGGI ANCHE: Dramma in campo: muore 26enne fratello del calciatore del Legnago

Hellas Verona-Sassuolo: la squadra arbitrale

  • Arbitro: Fabio Maresca (Sez. AIA di Napoli)
  • Assistenti: Alessio Tolfo (Sez. AIA di Pordenone ), Giuseppe Perrotti (Sez. AIA di Campobasso)
  • IV uomo: Francesco Fourneau (Sez. AIA di Roma 1)
  • VAR: Daniele Doveri (Sez. AIA di Roma 1)
  • AVAR: Daniele Paterna (Sez. AIA di Teramo)

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!

CLICCA QUI

PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM