Grande rimonta VetroCar Css, ma Catania vince in extremis

Pallanuoto, Serie A1 femminile. Una sola rete separa alla fine della partita VetroCar Css Verona e Orizzonte Catania. Sono però le siciliane campionesse d'Italia a conquistare la vittoria.

Roberta Bianconi VetroCar Css Padova
Roberta Bianconi. Foto Paul Take

Ekipe Orizzonte Catania-VetroCar Css Verona 12-11

Ad un soffio da una rimonta clamorosa la VetroCar Css: le veronesi recuperano cinque reti, ma alla fine cedono alle favoritissime campionesse d’Italia dell’Ekipe Orizzonte per 12-11. Catania se la vede brutta eppure scappa in classifica, davanti a Verona già dopo la vittoria di giovedì contro la Sis Roma. 

LEGGI LE ULTIME NEWS

La partita

La stanchezza delle ragazze di Miceli è ampiamente compensata dall’emergenza di organico di Paolo Zizza, nuovamente senza Gragnolati e Marcialis. Nei primi due tempi la VetroCar raccoglie poco, mentre Catania è letale. Le padrone di casa vanno in doppio vantaggio grazie alle ripartenze di Leone, la prima culminata nel rigore trasformato da Marletta. La correzione in rete di Altamura e due parate di Sparano anticipano la botta vincente di Halligan. Marletta pesca l’incrocio e Bettini porta le sue sul 5-1. Sbruzzi segna in tap-in e Sparano manda sul palo un penalty di Vukovic, poi la sberla di Emmolo viene annullata da Di Maria in superiorità. 

Al cambio campo Kempf procura un rigore che Bianconi non sbaglia e il capitano trova la via del 6-5 da distante. Alla ricerca del pari, le veronesi sbagliano un passaggio e prendono gol da Leone. L’inerzia di Verona è spezzata e Catania segna con Spampinato, Palmieri e Marletta. Nonostante il 10-5 la VetroCar non molla e arriva subito la rovesciata di Kempf da due passi. Quasi come in coppa, l’Orizzonte è avviluppata dalla grinta gialloblù. Ivanova sfugge sulla destra e la manda sul secondo palo, Altamura vede Bianconi per la deviazione volante, Esposito trova un sette impossibile e nuovamente la numero 3 elude la marcatura. È 10-10, impensabile fino a poco prima. Viacava riporta al gol Catania da boa, però la classe di Bianconi rimette la bilancia in equilibrio a 2’ dalla fine. La tensione è altissima e viene rotta dalla traversa di Palmieri su cui la palla danza sulla riga, secondo gli arbitri oltre.

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE DI SPORT

Il commento

Il tecnico Zizza si concentra sulla prestazione della propria squadra: «Mi sono complimentato con le mie giocatrici. Stiamo vivendo un momento non felice a livello di numeri e anche chi gioca non è al meglio. Non abbiamo mai mollato e anche oggi siamo riuscite a rientrare in partita contro una signora squadra. Poi l’ha decisa una palla che per noi non era entrata. Ma quello che mi interessa è l’applicazione che le ragazze stanno mettendo nel lavoro. Dovremo farlo anche quando la situazione sarà migliore per noi». 

«A volte – chiude il tecnico della VetroCar – avremmo bisogno di fare le cose più semplici. Ma da tecnico mi dà soddisfazione che le ragazze stiano acquisendo la consapevolezza che quello che prepariamo in settimana, se fatto bene, possiamo farlo anche in gare così difficili come questa».

CALCIO: TUTTI I RISULTATI IN TEMPO REALE, DALLA SERIE A AI DILETTANTI

Il tabellino

EKIPE ORIZZONTE CATANIA – VETROCAR CSS VERONA 12-11 (Parziali: 3-1, 3-2, 3-2, 3-6)

Catania: Santapaola, Halligan 1, Spampinato 1, VIacava 1, Gant, Bettini 1, Palmieri 2, Marletta 3, Emmolo 1, Vukovic, Longo, Leone 2, Condorelli. All. Miceli

Verona: Sparano, Esposito 1, Ivanova 2, Zanetta, Kempf 1, Marchetti, Bianconi 4, Di Maria 1, Altamura 1, Sbruzzi 1, Gabusi. All. Zizza

Arbitri: Navarra, Nicolai
Superiorità: Catania 3/7, Verona 3/8
Rigori: Catania 1/2,Verona 1/1
Uscite per limite di falli: Sbruzzi (V), Marchetti (V), Vukovic (C) nel quarto tempo
Note: Verona a referto con 11 giocatrici

LEGGI ANCHE: Sparatoria di Trieste: ancora detenuto a Verona, è caso nazionale

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv