Finisce 1 a 1 il derby femminile Chievo – Hellas

La stracittadina si è conclusa con un pareggio. In vantaggio l'Hellas con Peretti, dopo l'espulsione di Meneghini ha subito il pareggio nel finale di partita da parte di Picchi per il Chievo.

La sfida tra Chievo e Hellas Verona, giocata oggi pomeriggio allo Stadio Olivieri di via Sogare, si è conclusa con un pareggio 1-1. L’incontro, valido per la 12a giornata di Serie B Femminile, ha offerto momenti di grande calcio e intense emozioni. Il match si è acceso fin dal primo minuto. Il Verona ha creato subito una grande occasione con Rognoni, che ha messo in difficoltà la difesa del Chievo con un cross pericoloso per Peretti, il cui tiro è stato però parato da Soggiu.

I primi minuti sono stati caratterizzati da un gioco veloce e verticale, con entrambe le squadre alla ricerca del gol del vantaggio. Il Chievo ha risposto con alcune occasioni significative, tra cui un colpo di testa di Landa da calcio d’angolo che è finito alto e un tentativo di tiro dalla distanza che non ha centrato la porta. Il Verona ha continuato a premere con Anghileri che ha creato diverse occasioni, ma la difesa di casa ha resistito. La seconda metà ha visto il Verona sbloccare il risultato al 47′ con un gol di Peretti, seguito da un’espulsione al 56′ per Meneghini del Verona, che ha lasciato la squadra in dieci. Nonostante la superiorità numerica, il Chievo ha faticato a trovare il pareggio fino all’83’, quando Picchi ha segnato di testa portando il risultato sull’1-1.

L’incontro si è concluso con quattro minuti di recupero, ma il punteggio è rimasto invariato. Il pareggio riflette la parità di forze in campo e l’intensità della partita. Entrambe le squadre hanno dimostrato grande spirito di lotta, con il Verona che ha saputo tenere testa al Chievo nonostante l’inferiorità numerica.