Euro League: Vetrocar sconfitta di due reti dal Terrassa

Niente da fare per le veronesi, che escono sconfitte per due gol dalla partita contro le spagnole del Terrassa. L'incontro di stamattina tra Glyfada e VetroCar Css inizia ad assumere i contorni dello spareggio per la qualificazione.

Altamura (Paul Take foto)

La VetroCar Css esce sconfitta dalla seconda giornata del gruppo A. Ad Atene le ragazze di Zizza tengono testa alle spagnole del Terrassa, rimanendo incollate alle avversarie per tre frazioni di gara pur senza mai andare in vantaggio. Alla fine la spuntano le iberiche per 10-8 (parziali 2-1, 2-3, 3-2, 3-2). 

La prima metà di gara vede il parziale in equilibrio. Le veronesi giocano accorte in difesa, ma peccano quando c’è da creare pensieri al portiere iberico. Nelle catalane sale in cattedra subito lo spauracchio Ortiz, due reti nei primi 16′, eppure la VetroCar tiene il passo con due gol di Zanetta, e poi Bianconi e Gragnolati, recuperando da 2-4 prima dell’intervallo lungo.  

Il match prosegue punto a punto fino al 6-6 siglato da Altamura in superiorità. Con la settima marcatura del Terrassa, a 13 secondi dall’ultimo intervallo, inizia lo scatto delle ragazze di Perez. Nell’ultimo tempo Leiton e compagne spendono i falli risparmiati finora, ma la VetroCar non ne approfitta. Dopo il rigore di Panicello ci sarebbe il tempo per il forcing finale di Verona, che però rimane incompiuto. 

«Ottima partita a mio parere – le parole a caldo di Zizza – ci è mancato solo di mettere la testa avanti. Non abbiamo avuto buona percentuale con l’uomo in più, come loro d’altro canto, ma in una partita del genere può andare».  

Nel commento del mister c’è spazio anche per un pizzico di autocritica: «Peccato, perché su una nostra forzatura, nella fretta di impattare nuovamente, abbiamo preso il loro più due. E pure per qualche fischio arbitrale, perché su Bianconi nel finale poteva starci un rigore. Ma va bene così, loro sono una signora squadra, con tre freschi argenti olimpici. Adesso cerchiamo di farci trovare pronti per la partita contro il Glyfada: se giochiamo così possiamo dire la nostra, pur conoscendo la difficoltà di questa competizione». 

Nell’altro incontro del pomeriggio, il Glyfada si rifà della sconfitta patita all’esordio battendo per 18-2 l’ASA Tel Aviv. 

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM