CEV Champions League Super Finals 2021 a Verona

Oggi il sindaco di Verona ha partecipato in collegamento con il Salone d’Onore del CONI alla presentazione dell’evento CEV Champions League Super Finals 2021, che Verona ospiterà il 1 maggio.

Presentazione CEV Champions League Super Finals 2021 - Roma, Salone d'Onore del CONI - 15 aprile 2021 - Dal sito della Federazione Italiana Pallavolo

Il prestigioso Salone d’Onore del CONI ha ospitato questa mattina la presentazione delle CEV Champions League Super Finals in programma a Verona sabato 1 maggio. All’atto conclusivo della più importante manifestazione per club del Vecchio Continente parteciperanno ben due formazioni tricolori: nella finale maschile la Trentino Itas affronterà la squadra polacca del Grupa Azoty Kedzierzyn-Kozle, mentre in quella femminile le ragazze dell’Imoco Volley Conegliano se la vedranno con le turche del VakifBank Istanbul.

Il sindaco di Verona ha partecipato in collegamento con il Salone d’Onore del CONI alla presentazione dell’evento CEV Champions League Super Finals 2021, che Verona ospiterà il 1 maggio. Sono intervenuti il sottosegretario allo sport Valentina Vezzali, il governatore del Veneto Luca Zaia il presidente del Coni Giovanni Malagò, il presidente FIPAV nazionale Giuseppe Manfredi e il presidente FIPAV Verona Stefano Bianchini.

«Da donna di sport e da sottosegretaria è per me motivo di orgoglio essere qui alla presentazione di un grande evento come le Finals di Champions League» ha affermato il sottosegretario di Stato allo Sport Valentina Vezzali. «Il nostro Paese ha bisogno di sport, i giovani devono riprendere al più presto la pratica sportiva».

LEGGI ANCHE I Redskins tornano in Seconda Divisione

In collegamento da Venezia è intervenuto poi il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia. «Il Veneto è la seconda regione italiana per numero di tesserati e praticanti della pallavolo. Il legame tra il nostro territorio e il volley è stato sempre molto forte. Sono felice che Verona possa ospitare un evento di così grande valore». 

E’ stata poi la volta del presidente del CONI Giovanni Malagò. «Permettetemi di ringraziare tutta la famiglia della pallavolo oggi schierata al completo a livello internazionale e nazionale. Questo evento che si terrà a Verona ha un valore molto importante che simboleggia la voglia di ripartenza. E’ importante che gli organismi internazionali credano sempre nell’Italia e nelle sue capacità organizzative». 

«Grazie a tutti coloro che hanno creduto in Verona per l’organizzazione delle Super Finals, manifestazione che rappresentano un grande orgoglio. La città è pronta anche se purtroppo non ci sarà il pubblico» ha concluso Sboarina. «Qui da noi la grande pallavolo è di casa e abbiamo tanti eventi in cantiere. Il nostro paese ha bisogno di sport e della sua ripartenza. Sono molto orgoglioso che la bellezza di Verona possa far da sfondo a questo grande evento internazionale».