Campodarsego lascia, il Legnago Salus vede la Serie C

Con la rinuncia del Campodarsego, si apre per il Legnago Salus la speranza di una chiamata in Serie C per la prossima stagione.

Legnago Salus

È iniziata questa settimana la nuova stagione calcistica per il Legnago Salus. Sarà una delle squadre da battere in Serie D, a meno che non si apra la porta della Serie C, visto l’abbandono del Campodarsego.

Il direttore generale Mario Pretto, ha affermato: «Siamo in fiduciosa attesa delle comunicazioni che arriveranno nei prossimi giorni dalla Lega Nazionale Dilettanti, cui spetta il compito di proporre alla F.I.G.C. le nove società di Serie D aventi diritto a partecipare al campionato di Lega Pro (Serie C) 2020/2021».

Il presidente del Campodarsego Daniele Pagin, classificato primo nel girone C lo scorso anno, ha infatti comunicato negli scorsi giorni che la sua squadra non si iscriverà alla Serie C per il campionato 2020-2021. «Ho preso questa mattina una decisione sofferta e alla quale non pensavo che sarei arrivato. Purtroppo, lo dico davvero a malincuore e con il groppo alla gola, il Campodarsego non si iscriverà alla prossima Serie C». Le motivazioni, soprattutto economiche.

La classifica dello scorso campionato, congelata al momento dello stop causato dalla pandemia, vedeva Campodarsego prima a 54 punti, Legnago Salus seconda a 49 e Ambrosiana terza a 48. Le due veronesi con una partita giocata in più rispetto alla capolista e alla quarta, l’Union Clodiense a 47 punti.