Verona diventa un musical internazionale

Dopo "Love in The Villa", la città torna protagonista nel mondo del cinema con una nuova produzione: musical storico con un cast internazionale e scenografie del premio Oscar Dante Ferretti. Primo ciak il 28 novembre

Lettere a Giulietta Deutsche Welle
Le riprese della troupe tedesca

Verona ancora una volta sul grande schermo al centro di produzioni internazionali che ne celebrano storia e bellezza. Primo ciack fissato per il 28 novembre: popolani, nobili e trampolieri saranno solo alcuni dei protagonisti del nuovo musical ambientato nel 1300.

“Verona” è il titolo scelto per la produzione, di Iervolino e Lady Bacardi Entertainment S.p.A. con la collaborazione della Veneto Film Commission; le scenografie sono a cura del premio Oscar pluripremiato Dante Ferretti.

Le riprese entreranno nel vivo il 28 novembre in diverse zone cittadine, pertanto saranno attuate modifiche alla viabilità e alcuni stalli blu verranno dedicati alla sosta dei mezzi. Per non impattare eccessivamente sulla città, molte delle riprese saranno realizzate di notte.

Dal 28 novembre al 3 dicembre, il ponte di Castelvecchio, fra le zone maggiormente interessate dalle riprese, resterà chiuso. Per tutto il periodo verrà messo a disposizione dalla produzione un servizio bus navetta gratuito, che collegherà il centro/Corso Cavour con l’area Arsenale e quartiere Borgo Trento.

«Verona, con la varietà dei suoi luoghi, si presta senza dubbio a essere un meraviglioso set cinematografico di tante storie – ha dichiarato l’assessora Ugolini –. E’ motivo di orgoglio quando si viene scelti per progetti che hanno ricadute positive sull’immagine e sull’economia della città. La storia di Giulietta e Romeo sarà proposta in una versione dal taglio musicale che non abbiamo mai visto e dedicata in particolare a un pubblico giovane. Un grande lavoro, che contribuirà ad aumentare la notorietà della nostra città nel mondo. Il Comune sta supportando al massimo la produzione, per garantire che le fasi di realizzazione del film non impattino eccessivamente sulla viabilità e vivibilità delle aree interessate».

Marta Ugolini
Marta Ugolini, assessora di Verona a Turismo, Cultura e rapporti con l’Unesco

La produzione e le modifiche viabilistiche collegate sono state presentate dall’assessora alla Cultura Marta Ugolini. Presenti per la produzione Iervolino & Lady Bacardi Entertainment la location Manager Verona Francesca Andreatta e il location Manager Supervisor Marco Bergamaschi. Per il Comune sono intervenute la dirigente alla Cultura Tatiana Basso e Laura Ugolini responsabile Ufficio Verona Film Office.

«Senza la collaborazione fattiva del Comune – sottolinea Bergamaschi – non potremmo fare il nostro lavoro. A Verona abbiamo riscontrato una grande disponibilità ad accoglierci. Si tratta di una grande produzione che darà un forte rilancio internazionale all’immagine di Verona nel mondo e che punta sui ragazzi».

«Enorme è anche l’impatto economico che la produzione avrà sulla città, su cui riverserà un indotto pari a 2 milioni di euro, tra hotel, ristorazione servizi – afferma Andreatta –. Siamo qui da due mesi e siamo contenti di aver trovato una situazione vicina alle nostre esigenze che spesso sono difficili e impattanti».

LEGGI LE ULTIME NEWS

PROVVEDIMENTI VIABILISTICI

Fino al 9 dicembre divieti di sosta (a esclusione dei mezzi di ausilio alle riprese): in piazzetta Castelvecchio, ambo i lati, ad eccezione degli stalli disabili; Largo Don bosco, in 4 stalli di fronte civici 1-2b, lato Castelvecchio; l.ge Cangrande, lato Adige, in 8 stalli prima della fermata dei Bus Turistici, lato Adige; Interrato Torre Pentagona in 2 stalli; area parcheggio rialzata situata a Sud di piazza Mura Gallieno compresa tra il civico 46/C di via Leoncino e il civico 1 di via Patuzzi.

Fino all’11 dicembre in: via dei Mutilati, nel tratto compreso tra il civico 3d e il civico 5h; via dei Mutilati, di fronte il civico 5.

Dal 24 novembre al 5 dicembre in: vicolo San Silvestro, dal civico 6 al civico 10;
in piazza Arsenale, lato Arsenale dal civico 8 a di fronte il civico 62E, lato Arsenale ad eccezione dello stallo di carico scarico.

Dal 25 novembre al 5 dicembre in: corso Castelvecchio, nel tratto compreso tra il civico 3/A e il civico 9, ad eccezione degli stalli di carico e scarico e dei disabili; l.ge Cangrande, lato Adige, ulteriori 7 stalli prima degli 8 stalli prima della fermata dei Bus Turistici, lato Adige.

Dal 24 novembre al 5 dicembre: in piazza Sacco e Vanzetti, corsia lato giardini: divieto di sosta e anche di transito.

Dal 24 novembre al 9 dicembre: in corso Castelvecchio: autorizzata sosta ai mezzi di ausilio alle riprese, nel tratto tra i due attraversamenti pedonali, nell’area tra il marciapiede e la corsia degli autobus.

PONTE DI CASTELVECCHIO

Chiusura del transito pedonale nei seguenti giorni: 28 novembre dalle 14 alle 24; il 29 novembre dalle 14 alle 6; 30 novembre dalle 12 alle 6; 1 dicembre dalle 14 alle 6; 2 dicembre dalle 14 alle 6
3 dicembre dalle 14 alle 24.
In queste giornate sarà organizzato un servizio di bus navetta gratuito, a partire dell’orario di chiusura e fino alle 24 (venerdì 2 dicembre fino alle ore 1).

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI
PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv