“Poetry Death Match”, il debutto a Sant’Eufemia degli allievi della Scuola Teatrale d’Eccellenza

Gli allievi della Scuola Teatrale d’Eccellenza debuttano all’Estate Teatrale Veronese con "Poetry Death Match": in scena, diretti dal regista Giorgio Sangati, il 22 e il 23 luglio al Chiostro di Sant’Eufemia.

Un debutto nel nome di Shakespeare. Dopo aver animato il palcoscenico digitale della “Stagione sul sofà” nei mesi di lockdown e dopo essere stati protagonisti della ripresa delle attività teatrali a Verona, nell’ambito dell’iniziativa “Il teatro riparte”, gli allievi della Scuola Teatrale d’Eccellenza – Modello Veneto TeSeO, Teatro Stabile del Veneto in partnership con Accademia Teatrale Veneta – debuttano all’Estate Teatrale Veronese con “Poetry Death Match”: una selezione dei Sonetti di Shakespeare che i giovani attori, diretti dal regista Giorgio Sangati, porteranno in scena il 22 e il 23 luglio al Chiostro di Sant’Eufemia. Una location inedita per il festival scaligero. Quest’anno la rassegna, in veste extraordinaria, alza, infatti, un secondo sipario per le nuove generazioni di artisti e spettatori. Ingresso a 5 euro per gli under 26 e gli studenti universitari Esu.

Poetry Death Match

I Sonetti di Shakespeare è una delle raccolte di poesie più famose al mondo, una collezione di 154 liriche che affrontano senza ombra di retorica i temi più profondi dell’esistenza umana: l’amore, la bellezza ma anche lo scorrere inesorabile del tempo e la caducità della vita. La loro anti convenzionalità li ha resi universali e li ha fatti arrivare fino a noi: una vera e propria sfida alla fine, alla morte. Giorgio Sangati ha chiesto a ogni allievo di scegliere un sonetto e insieme a loro ha cercato di analizzarlo e di trasformarlo in parola e corpo. Il risultato è uno studio per mettere alla prova il potenziale teatrale della poesia, un viaggio alla ricerca della forza evocativa dell’immaginario shakespeariano attraverso mini performance studiate sulle caratteristiche di ognuno dei giovani interpreti.

Nata nel 1948 per volontà del Comune di Verona di sottolineare il legame fra  William Shakespeare e la città scaligera, Estate Teatrale Veronese, realizzata dal Comune di Verona – Assessorato alla Cultura con il sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e della Regione Veneto con la collaborazione di Arteven, con il supporto di Cattolica Assicurazioni e Banco BPM e con il patrocinio di ESU Verona, propone un cartellone ricco e variegato a cura del nuovo direttore artistico, Carlo Mangolini.

Biglietti in vendita al Box Office di via Pallone e su Geticket.it. Ulteriori informazioni sul sito www.estateteatraleveronese.it