Parcoscenico, torna il teatro nei parchi di Verona

Si recuperano tre spettacoli in cartellone che non sono andati in scena causa maltempo. Primo appuntamento domani al Parco San Giacomo; ingresso libero e gratuito.

Rivalsalieri Andrea Castelletti Modus Verona

Dopo la grande serata di ieri dedicata ai cento anni dell’Opera Festival Arena di Verona, il teatro prosegue nei quartieri. Tutto pronto per riaprire il sipario nei parchi cittadini: domani, domenica 18, si rinnova l’appuntamento con ‘Parcoscenico’ per recuperare tre spettacoli degli otto in cartellone a maggio rimandati causa maltempo. La rassegna è ideata da Andrea Castelletti di Modus Verona e promossa dall’assessorato al Decentramento per portare il teatro in mezzo alla gente e ai palazzi nei quartieri, periferie e frazioni della città.

I parchi, i giardini, le aree verdi pubbliche diventano la scenografia naturale degli spettacoli, avvolgendo attori e pubblico nel segno della condivisione degli spazi comuni, per immergersi nelle storie narrate dagli attori nel segno della cultura e dello stare insieme.

LEGGI ANCHE: Red carpet Opera Festival: tutti i vip in Arena. FOTO

Gli appuntamenti

Primo appuntamento domani, domenica 18 giugno, alle 19, al Parco San Giacomo in Borgo Roma con “Rivalsalieri”, lo spettacolo di e con Andrea Castelletti. Un monologo forte di parole e di musiche per riscoprire la verità su Salieri, un uomo che ha dato molto alla musica e dotato di grande umanità.

Venerdì 23 giugno, alle 19, andrà in scena al Parco di Poiano il racconto “Marcovaldo” di Italo Calvino, interpretato da Verdiana Battaglia con l’accompagnamento musicale di Claudio Moro per l’ideazione di Manuela Pollicino. Tra fiaba e ironia si affrontano temi e problematiche attuali, quali la vita caotica in città, l’urbanizzazione, la povertà delle fasce più deboli, la difficoltà dei rapporti umani ed interpersonali.

Venerdì 30 giugno ultimo appuntamento della rassegna al Parco giochi di via Murari Brà alle Golosine, alle 19, ancora con la rappresentazione di Marcovaldo.

Tutti gli spettacoli sono a partecipazione libera e gratuita. Informazioni sul sito del Comune su modusverona.it oppure chiamando il 392 3294967 o inviando una email a info@modusverona.it