Musica per beneficenza: l’iniziativa per l’IAA di Verona

Un dolce regalo di Natale è arrivato anche per gli anziani: Samuele Rossin & Nicola Cipriani insieme ai BestOff interpretano "Piccola canta di Natale" di Bepi De Marzi e Carlo Geminiani. Sulla piattaforma GoFundMe sarà possibile fare una donazione e il totale del ricavato sarà devoluto all'IAA di Verona.

Il Natale porta inevitabilmente con sé musica e ricordi. I custodi preziosi del tempo sono i nostri anziani, che di musica e ricordi ne hanno a tonnellate. Ecco che Samuele Rossin & Nicola Cipriani insieme ai BestOff interpretano la  bellissima “Piccola canta di Natale” di Bepi De Marzi e Carlo Geminiani, per farla diventare strumento di beneficenza. Un canto che fa parte di quella tradizione musicale che adorano da sempre e che ha bisogno di essere non  solo ricordata ma anche tenuta viva. Il quartetto interpreta il brano del celeberrimo compositore vicentino che, con i suoi Crodaioli, ha reso la sua musica una pietra miliare delle composizioni per coro in Italia e nel mondo. 

Leggi anche: Discanto porta la musica a domicilio per beneficenza

Una canzone diversa per un Natale diverso a sostegno dei nostri anziani grazie anche al patrocinio della provincia di Verona tramite Matteo Pressi, il quale si è reso subito molto disponibile. “Piccola canta di Natale” è quindi, oltre che musica, un veicolo di bene: assieme al lancio del brano sui canali streaming ufficiali, sabato 19 dicembre è partita una campagna di raccolta fondi che saranno interamente devoluti all’Istituto Assistenza Anziani di Verona (IAA) tramite la piattaforma  GoFundMe (la campagna avrà termine il 6 gennaio 2021). Un messaggio di musica, amore verso il prossimo e speranza, unito dalla  tradizione musicale veneta, ripresa con sapienza in chiave moderna dal  quartetto.