Lonely Planet a Verona: in corso le riprese per il format “48 ore a”

Saranno realizzati due format “48 ore a” su Verona, Lago e resto della provincia: un format innovativo che sarà reso disponibile sul sito italiano, anche in inglese, a giugno per il Lago di Garda, e a luglio per il resto della provincia di Verona.

lonely planet verona dvg
New call-to-action

Gli autori di Lonely Planet, il leader mondiale delle guide turistiche, sono sul territorio veronese per realizzare “Lonely Planet 48 ore a” in partnership con la Destination Verona & Garda Foundation (Dvg Foundation). Il tema narrativo scelto è quello delle vie d’acqua: attuali, come quella del Lago di Garda o le risorgive della pianura, e passate, come i fenomeni carsici che hanno disegnato la Lessinia e il mare che tanti fossili ha lasciato a Bolca, per costruire una nuova offerta e legare i diversi territori da un comune filo narrativo.

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE SU EVENTI, CULTURA E SPETTACOLI

In questi giorni, i giornalisti stanno girando video e intervistando i local expert, persone che vivono sul territorio e lo narrano sul web, scelte da Lonely Planet nel novero dei nomi indicati da Dvg Foundation e legati al primo catalogo delle esperienze offerte dal territorio. Un format innovativo che caratterizza questo nuovo prodotto editoriale che sarà reso disponibile sul sito italiano, anche in inglese, a giugno per il Lago di Garda, e a luglio per il resto della provincia di Verona.

«Abbiamo scelto un tema di narrazione trasversale alle due destinazioni, il Lago di Garda e Verona – spiega il Presidente della Dvg Foundation, Paolo Artelio – e ai quattro marchi d’area, Lessinia, Pianura dei Dogi, Soave Est Veronese e Valpolicella. L’obiettivo del piano strategico è creare nuove narrazioni e prodotti turistici e l’acqua ci consente una chiave di lettura molto identitaria di tutto il territorio provinciale che rappresentiamo. I nostri soci sono, infatti, la Camera di Commercio di Verona, che coordina le due Destination management organization, Verona e Lago di Garda Veneto, e 69 Comuni che raggruppano il 92% dei 18 milioni di presenze turistiche annue in provincia».

LEGGI ANCHE: Belfiore: auto finisce in un fossato. Ferite due persone

I luoghi delle riprese

I giornalisti di Lonely Planet racconteranno uno dei Borghi più belli d’italia, Borghetto a Valeggio sul Mincio per poi spostarsi a Peschiera del Garda, dove faranno il giro delle mura Patrimonio Unesco in barca. Dopo la visita dell’antica Dogana Veneta di Lazise, al tramonto, si sposteranno su una barca a vela per riprendere il Castello di Malcesine. Seguirà una tappa al suggestivo borgo di Campo di Brenzone. Un’esperienza “fluviale” ma anche enogastronomica: sono previste degustazioni al Museo dell’Olio di Bardolino e nelle cantine della Valpolicella che sarà visitata via rafting lungo l’Adige. Gli autori proseguiranno poi in Lessinia per le visite alla Spluga della Preta, al Ponte di Veja e alle Cascate di Molina. Si sposteranno quindi verso l’est veronese alla Pesciara e al Museo dei fossili di Bolca, per poi scendere a Soave e giungere a Isola della Scala con le sue risaie e alle risorgive di Oppeano. La visita si chiuderà con un giro in bici lungo la Ciclovia dell’Adige, il percorso del centro storico di Verona via gommone e la scoperta dei luoghi più suggestivi del centro scaligero.

Ricevi (gratis) il Verona Eventi

Scopri tutti gli eventi e spettacoli della settimana a Verona e provincia!
Esce il mercoledì

CLICCA QUI PER RICEVERLO GRATUITAMENTE!