Le Cantine de l’Arena, mercoledì 22 al via “Il jazz sotto l’Arena “

Parte mercoledì 22 luglio il nuovo progetto musicale nato dalla collaborazione fra i ristoratori della piazza Bra’. Ad inaugurare la rassegna “Il Jazz sotto l’Arena”, Le Cantine de l’Arena ospitano Dario Carnovale (piano) e Lorenzo Conte (contrabbasso) in duo, a partire dalle ore 20.00.

In questo difficile 2020 il turismo, la ristorazione e il mondo dell’intrattenimento sono le attività che più hanno sofferto per il complesso momento del lockdown. Verona, con l’Arena, da sempre si distingue nel mondo per il suo Festival Lirico, purtroppo quest’anno fortemente limitato dalle norme sanitarie dovute al covid-19. Uniti da un comune spirito d’iniziativa, i locali di piazza Bra’ vogliono dare vita ad una proposta che porti comunque la cultura della musica ai Veronesi e ai turisti, con concertini jazz nei plateatici dei locali, in acustico, dalle ore 20.00 alle 22.00.

Primo concerto mercoledì 22 luglio de “Il Jazz sotto l’Arena”, quando Le Cantine de l’Arena ospiteranno Dario Carnovale (piano) e Lorenzo Conte (contrabbasso) in duo, a partire dalle ore 20.

La decisione di portare un’offerta musicale orientata al jazz ha due motivazioni principali: prima il fatto di poter suonare in acustico, avendo quindi volumi adeguati, nel rispetto della quiete pubblica; in secondo luogo, a detta di tutti, questa è la scelta più indicata per risaltare l’eleganza della splendida piazza veronese, essendo questa una musica insegnata nei conservatori, insieme alla classica e al canto lirico. L’intento è di proseguire con il progetto, per ora organizzato fino a fine agosto, anche nei mesi di settembre e ottobre, dopo aver conosciuto l’eventuale programma areniano.