La Rugantino Band torna (finalmente) all’orario serale

Molti protagonisti nazionali e locali dell’epopea beat hanno aderito all’evento del 28 agosto, tra cui la Rugantino Band, che torneranno agli appuntamenti di Verona Beat tornano in orario di cena.

La Rugantino Band verona beat
La Rugantino Band. Foto d'archivio

Gli appuntamenti di Verona Beat tornano all’ora di cena, con grande soddisfazione da parte del promoter Giò Zampieri. Sabato 12 giugno alle 20.15 la Rugantino Band inaugura la riapertura del ciclo serale al ristorante pizzeria 2 Laghi in località Vegri 24 a Lazise. È stato ingaggiato un nuovo esperto chitarrista per sostituire il giovane Jason Zaglio impegnato con il lavoro. È arrivato Valerio Zampieri, già con Anaconda, Diapason, Dea Diva e altri. I vernissage donano sempre emozioni e questo non fa eccezione, con la storica formazione di Marco Attard, maestro d’intrattenimento dalla voce cristallina. Nel frattempo, Attard e Giò stanno organizzando una grande edizione di Verona Beat al Teatro Romano il 28 agosto.

Giò Zampieri
Giò Zampieri e Marco (Attard)

L’unione della storica manifestazione sessantiana con Il Sole è di Tutti ha creato le premesse per ricordare degnamente la figura dell’icona veronese del beat, Renato Bernuzzi. Finora, del panorama nazionale e internazionale hanno aderito Bobby Posner dei Rokes, Giuliano dei Notturni, Delfini, Ragazzi dai capelli verdi e Royals di Padova, Uragani di Mestre, I Corvi, Gian Pieretti, la voce dei Ribelli, Maurizio Bellini, e quella dei Sorrows, Chuck Fryers. La Roby Ceruti Band, con rappresentanti di Scosse, Squali, Misteriosi, Superbi, Grilli, oltre a band veronesi come Lupi, Evasi, Riders, Ombre, Dragon Fly ed altre.

«Il cast è ancora in divenire -spiega il promoter Zampieri- ma contiamo di renderlo definitivo nel corso di una conferenza stampa che si svolgerà in Comune. Il desiderio mio e di Marco (Attard) è di ricreare in memoria di Renato una piccola ed elegante Woodstock veronese. Chiaramente, i numeri saranno diversi, a causa delle limitazioni per la pandemia, ma siamo certi che l’entusiasmo di partecipanti e pubblico raggiungerà altissimi livelli», conclude l’abbronzatissimo promoter di Avesa.

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM