“Io, Dante e la vacca”, domani sera al Sangiò Art festival

Domani sera, 6 agosto, nell’ambito del Sangiò Art festival, si terrà lo spettacolo del veronese Alberto Rizzi, in scena con "Io, Dante e la vacca".

"Io, Dante e la vacca" di Alberto Rizzi, in scena domenica a Pop Ecofestival.

Domani sera, 6 agosto, il quinto e ultimo appuntamento con il Teatro nel Parco, nell’ambito del Sangiò Art festival, per l’organizzazione di Ippogrifo Produzioni. Si chiude con un’opera imperdibile quest’estate teatrale lupatotina, con lo spettacolo del veronese Alberto Rizzi, in scena con Io, Dante e la vacca, l’ultima produzione di Ippogrifo Produzioni.

Leggi anche: L’”Inferno nel Cóvolo”: cammino poetico-musicale tra i canti danteschi

Nel viaggio psichedelico dall’inferno al paradiso, c’è un percorso che parla ancora a tutti ogni giorno, ed è proprio Doro con la sua saggezza semplice che ce lo fa cogliere. Sul palco la vacca Rossella, nel ruolo di sé stessa, e Alberto Rizzi nei panni di Doro, suo allevatore filosofico, che racconta, esplora, scava e recita il testo dantesco, vero centro e fulcro dello spettacolo. Scritto, diretto e interpretato da Alberto Rizzi, Io, Dante e la vacca nasce per celebrare i 700 anni della morte di Dante Alighieri. In un’ora si condensano contemporaneamente una lettura, una sintesi e una illustrazione della Divina Commedia.

L’appuntamento è presso il Parco Ai Cotoni di San Giovanni Lupatoto (ingresso da Via Madonnina), per il Sangiò Art festival. Apertura ingressi dalle 20.30, inizio spettacolo ore 21.15. In caso di maltempo tutti gli spettacoli saranno realizzati presso Casa Novarini, Via Monte Ortigara 7, S.G. Lupatoto (aggiornamenti in tempo reale pagina Facebook SangiòArtfestival).

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM