Il Barbiere di Siviglia torna in Arena dal 21 giugno

L’Arena di Verona trasformata in un giardino: pronta per il capolavoro buffo di Rossini. Dopo la prima di questo venerdì, sono in cartellone altre sei repliche.

Il Barbiere di Siviglia 2015 all'Arena di Verona. Foto Ennevi
Il Barbiere di Siviglia 2015 all'Arena di Verona. Foto ©Ennevi

Il Barbiere di Siviglia torna sul palco dell’Arena di Verona. Il capolavoro buffo di Rossini va in scena da venerdì 21 giugno nell’elegante allestimento di Hugo De Ana animato dalle stelle del bel canto sotto la direzione del maestro greco George Petrou.

Il palco areniano è pronto per trasformarsi in un giardino rococò in cui grandi rose rosse si innalzano da un elegante giardino di siepi per contornare il frenetico passaggio dei vari personaggi dell’opera di Rossini. Questo l’allestimento firmato da Hugo De Ana, regista, scenografo e costumista argentino, con le ironiche coreografie di Leda Lojodice per ballo, mimi e figuranti.

Il barbiere di Siviglia Rossini Arena di Verona Veronica Bolognani, George Petrou, Cecilia Gasdia, Roberto Gabbiani
Il Barbiere di Siviglia Rossini Arena di Verona Veronica Bolognani, George Petrou, Cecilia Gasdia, Roberto Gabbiani

Il Barbiere di Siviglia di Rossini

Trame e scherzi, amorosi sospiri e buffi equivoci, serenate e travestimenti culminano in un lieto fine. Una festa per gli occhi ma anche per le orecchie: per le sette serate di Barbiere, Fondazione Arena ha messo insieme un cast internazionale di raffinati belcantisti, che si alternano fino al 6 settembre tutti sotto la direzione di George Petrou, maestro greco esordiente in Anfiteatro, eclettico di repertorio ma particolarmente votato e apprezzato nel barocco e nel ‘700 italiano, che di Rossini sono necessario retroterra: oltre a guidare l’Orchestra di Fondazione Arena e il Coro, preparato da Roberto Gabbiani, Petrou siederà anche al fortepiano, accompagnando personalmente i vivaci recitativi in cui si dipana la commedia di Sterbini musicata da Rossini. Dopo la prima di venerdì 21 giugno alle 21.30, Il Barbiere di Siviglia replica il 27 giugno (alle 21.30), con nuovo cast il 6 e 12 luglio (alle 21.15), quindi con altri interpreti il 24 e 31 agosto e il 6 settembre (sempre alle 21).

Si va in scena: il cast

Alla prima, venerdì alle 21.30, protagonista sarà il giovane baritono Mattia Olivieri nei panni di Figaro, barbiere e factotum che aiuterà il Conte di Almaviva a conquistare Rosina – rispettivamente il tenore Renè Barbera al debutto areniano e il mezzosoprano Vasilisa Berzhanskaya. Ad ostacolarli saranno l’anziano e burbero tutore Bartolo e il maestro di musica Basilio, interpretati da Paolo Bordogna, altro debutto in Arena, e Roberto Tagliavini. Infine, a completare il cast la buffa serva Berta di Marianna Mappa, i fidi Fiorello e Ambrogio, entrambi impersonati da Nicolò Ceriani, e l’Ufficiale del giovanissimo esordiente Domenico Apollonio.

Il Barbiere di Siviglia 2015 all'Arena di Verona. Foto Ennevi
Il Barbiere di Siviglia 2015 all’Arena di Verona. Foto ©Ennevi

Nelle recite successive si alterneranno altri grandi artisti, rendendo ogni sera una prima. In luglio vedremo il Figaro di Nicola Alaimo, il Conte di Dmitry Korchak, il Basilio di Riccardo Fassi, il Bartolo di Misha Kiria. Dal 24 agosto il giardino sivigliano sarà animato da Davide Luciano, Lawrence Brownlee, Alexander Vinogradov, Carlo Lepore e Jessica Pratt, Rosina sopranile per nuove pirotecniche variazioni vocali.

Il 101° Arena di Verona Opera Festival 2024 propone in tutto 50 irripetibili serate di opera, concerti e balletti in scena fino al 7 settembre.

Ricevi (gratis) il Verona Eventi

Scopri tutti gli eventi e spettacoli della settimana a Verona e provincia!
Esce il mercoledì

CLICCA QUI PER RICEVERLO GRATUITAMENTE!