Giuseppe Lupo domani a Verona presenta il nuovo libro

Presso la chiesa di San Fermo Maggiore domani, martedì 22 giugno, alle 18 si terrà la presentazione del nuovo romanzo di Giuseppe Lupo, dal titolo "Il pioppo del Sempione".

Giuseppe Lupo

Domani alle 18, nella chiesa superiore di San Fermo Maggiore, il vincitore del Premio Viareggio 2018, Giuseppe Lupo, terrà un incontro dal titolo “Raccontiamo storie per conoscere chi siamo” in cui presenterà il suo ultimo romanzo: “Il pioppo del Sempione“, di Aboca Edizioni. Il libro fa parte della collana “Il bosco degli scrittori”, in cui vengono proposte storie che raccontano il mondo a partire da un albero per comprendere che il rispetto per la natura che ci circonda, altro non è che il rispetto verso noi stessi. 

L’appuntamento rientra nella rassegna “La Tavola della Cultura” collegata alla mostra dedicata al Cenacolo di Leonardo da Vinci, esposta nella chiesa superiore fino al 1 agosto. Dopo l’incontro sarà possibile visitare la mostra con una guida dell’Associazione Rivela. La rassegna è patrocinata dal Comune di Verona, è sostenuta dalla Fondazione Zanotto, da Amia Verona S.p.a. e dalla Prima Circoscrizione. Gli incontri della rassegna proseguiranno mercoledì 23 giugno, alle 18, con la direttrice del Museo del Cenacolo Vinciano, Michela Palazzo.

Il Pioppo del Sempione

LEGGI LE ULTIME NEWS

Il nuovo romanzo

Il nuovo romanzo di Lupo è ambientato in una scuola serale a nord di Milano, in cui un giovane professore di italiano insegna in una classe di immigrati di diverse nazionalità: magrebini, albanesi, sudamericani e perfino un quarantenne con tre figli. Tra di loro ci sono Cesar e Apollinaire, padre e figlio sbarcati in Italia dalla Costa d’Avorio, Amin l’albanese, partito a bordo di un gommone e arrivato a Brindisi a nuoto, e infine Mohammed, il più silenzioso degli alunni.

Le loro lezioni sono, però, insolite, perché a ravvivarle, sul finire, arriva nonno Paplush, personaggio amato da tutti e memoria storica del paese: si affaccia alla porta, si siede in prima fila e inizia a raccontare le sue giornate e il suo passato, descrivendo il periodo in cui lavorava da operaio o i luoghi che era solito frequentare. Filo conduttore di tutti i racconti è però un antico pioppo, con cui Paplush ha un rapporto particolare.

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM