Divertiamoci a teatro, iniziata ieri la vendita degli abbonamenti

Fino al 2 ottobre la vendita degli abbonamenti sarà riservata agli abbonati della stagione 2019-20, che avranno diritto di prelazione sulla scelta del posto per la nuova stagione.

Gioele Dix
Gioele Dix che inaugurerà la rassegna di quest'anno.

Fatto il miracolo, messa in piedi la prima tranche della ventitreesima edizione di Divertiamoci a teatro, si rimette in moto la macchina degli abbonamenti che vanno “resettati”, adattati – per la sicurezza del pubblico, degli attori e delle maestranze tecniche – alla ridotta capienza prevista dalle normative antiCovid-19. Un’operazione impegnativa, quanto necessaria: ovvero redistribuire gli abbonamenti su cinque, anziché quattro, turni. Con questi criteri da ieri 21 settembre è iniziata la vendita degli abbonamenti per la prima tranche, quella relativa al 2021, di Divertiamoci a teatro che vedrà in scena, tra gli altri, Gioele Dix, Chiara Francini, Alessandro Federico, Paola Quattrini, Maurizio Micheli e Debora Caprioglio. Nei giorni prossimi il Teatro Stabile di Verona presenterà nei dettagli la rassegna.

Il periodo dal 21 settembre al 2 ottobre sarà riservato agli abbonati della stagione 2019-20 che avranno diritto di prelazione sulla scelta del posto per la nuova stagione. Dati i distanziamenti previsti dalle normative non sarà possibile garantire la conferma del posto della stagione 2019-20. Tale posto rimarrà però in anagrafica per quando le stagioni teatrali potranno essere organizzate a capienza piena. Per la stagione 2021 la conferma dell’abbonamento comporterà una nuova assegnazione del posto scegliendo non tra quattro ma tra cinque turni. Per ovviare alla riduzione di capienza a causa del distanziamento, è stata infatti aggiunta una rappresentazione pomeridiana alle ore 16

LEGGI LE ULTIME NEWS

Gli abbonamenti saranno in vendita al Teatro Nuovo (piazza Viviani 10, tel. 0458006100, da lunedì a sabato, ore 15.30-19.30,) e a Box Office (via Pallone 16, tel. 045 8011154, da lunedì a venerdì, ore 9.30-12.30 e 16.00-19.00).

Il 21 settembre, primo giorno di vendita, per evitare possibili assembramenti, sia al Nuovo che a Box Office saranno consegnati i numeri per una lista d’attesa. La consegna dei numeri inizierà alle ore 14.30, un’ora prima dell’apertura delle biglietterie. 

Durante l’attesa del proprio turno dovrà essere mantenuto il distanziamento interpersonale. Per aggiornare le anagrafiche e per agevolare la rintracciabilità qualora ce ne fosse bisogno, sarà richiesta la compilazione di un modulo con i dati precisi dell’abbonato. Anche nel caso di acquisti-conferme di abbonamenti di persone che hanno delegato altri per l’acquisto.

I prezzi degli abbonamenti sono rimasti quelli delle passate stagioni, riproporzionando ovviamente la cifra su quattro titoli. Per il dettaglio consultare il sito del Teatro Stabile. 

Il periodo dal 5 al 16 ottobre sarà dedicato ai nuovi abbonamenti, con le stesse modalità e con gli stessi orari alla biglietteria del Teatro Nuovo e a Box Office.

Come il 21 settembre, anche il 5 ottobre saranno consegnati i numeri per una lista d’attesa. La consegna dei numeri inizierà alle ore 14.30.

Martedì 20 ottobre inizierà infine, sempre alla biglietteria del Teatro Nuovo e a Box Office, la vendita dei biglietti. Dal 20 ottobre sarà anche possibile acquistarli on-line.

Per l’acquisto di abbonamenti e di biglietti i voucher potranno essere utilizzati solamente alla biglietteria del Teatro Nuovo.

In ottemperanza ai protocolli previsti per il teatro, per l’accesso agli spettacoli sarà necessario il green pass che sarà controllato all’ingresso, oltre alla temperatura. All’interno del teatro i posti saranno distanziati e a scacchiera, e dovrà essere indossata la mascherina per tutta la permanenza, anche al proprio posto.

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv