Diodato in Arena a settembre, «sarà una festa dell’anima»

Dopo quell'esibizione, diventata simbolo, nel maggio del 2020, Diodato non ha mai più dimenticato l'emozione di cantare in un'Arena vuota, ma magistrale. L'artista tornerà a calcare il palco areniano il 19 settembre

«Un altro regalo in questo tempo strano, una delle più grandi emozioni della mia vita. La prossima vorrei viverla con tutti voi intorno». Con queste parole il cantante Diodato, vincitore di Sanremo 2020, aveva commentato la sua esibizione in un’Arena di Verona vuota lo scorso maggio, quando l’Italia era ancora stretta dalla morsa ferrea della prima ondata di Coronavirus. L’anfiteatro scaligero era stato cornice della sua esibizione per “Europe Shine a Light“, lo spettacolo televisivo ideato in sostituzione dell’Eurovision Song Contest.

A più di un anno da quella sua performance, il cantante è pronto a calcare di nuovo il palco dell’Arena di Verona: sarà protagonista della scena il 19 settembre. «È come se, quel giorno in cui ho sentito la mia voce viaggiare in quel luogo magico, una parte di me fosse rimasta lì sospesa ad aspettarvi. Sarà una festa dell’anima» ha scritto Diodato sulla sua pagina Facebook, allegando la locandina dell’evento.

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM