Al Camploy la musica di De André per l’associazione Alzheimer Verona

Lunedì si terrà l'evento benefico di raccolta fondi promosso dall’associazione veronese presente sul territorio con 17 centri e che l’anno prossimo festeggerà 25 anni di attività. Sul palco Gilberto Lamacchi con la sua band e il Coro di Madonna del Popolo. In scaletta anche la prima parte dell’album “La buona novella”.

De André Camploy Alzhaimer
La presentazione dell'evento

La musica del cantore degli ultimi per farli sentire primi, sensibilizzare e raccogliere fondi. Lunedì 21 novembre, alle 21 al Teatro Camploy, si terrà lo spettacolo benefico “Mille papaveri rossi – Pfm canta De André”, evento co-organizzato dall’Associazione Alzheimer Verona ODV e dal Comune con il patrocinio dell’ULSS 9 Scaligera, del Centro Servizio per il Volontariato di Verona e il sostegno di importanti realtà veronesi.

La serata sarà un importante momento di sensibilizzazione sulle delicatissime tematiche legate alle demenze e alla fragilità degli anziani. Il ricavato della serata andrà a co-finanziare professionisti competenti nell’affiancamento dei volontari nei 17 centri sul territorio, così come contribuire al pagamento dell’affitto delle strutture utilizzate dall’associazione. Questo permetterà di dare qualche ora di sollievo durante la giornata alle famiglie che convivono con persone ammalate, contribuendo a mantenere un adeguato clima di serenità tra le mura di casa.

«È un evento importante che il Comune ha voluto co-organizzare insieme all’Associazione Alzheimer Verona ODV – sottolinea l’assessora alle Politiche sociali Luisa Ceni – una realtà molto importante che il prossimo anno raggiungerà i 25 anni di presenza sul territorio svolgendo da sempre un’attività di volontariato preziosa e apprezzata. È importate che la cittadinanza sia sempre sensibilizzata e si avvicini sempre di più al loro operato, un supporto grandissimo per l’Amministrazione e per le tantissime famiglie, nelle quali convivono persone con patologie pesanti, destabilizzando anche la situazione familiare».

Aggiunge: «Tutti hanno bisogno di essere aiutati, anche le persone sane perché magari hanno in casa una situazione di fragilità, e in questo l’Associazione Alzheimer svolge un lavoro preziosissimo in ben 17 centri. Per questo è fondamentale sostenere questo evento di raccolta fondi, un tangibile aiuto della loro attività quotidiana. Ricordiamoci sempre che il malato non sta male un giorno sì, un giorno no, o a comando, ma sempre. Ognuno ha bisogno di sostegno, soprattutto le famiglie a cui si rivolgono questa associazione».

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE SU EVENTI, CULTURA E SPETTACOLI

Il concerto

Importante infatti è introdurre strumenti e modalità che facilitino la formazione delle famiglie, una comunicazione efficace e un’adeguata formazione psicologica, permettendo di riuscire a gestire al meglio una malattia caratterizzata da aspetti relazioni speciali e difficili da gestire, e che ha come fattore importante il non allontanare da casa la persona malata.Sono queste le finalità dello spettacolo che lunedì sera si svolgerà in un clima di allegria, respirando l’ormai vicino Natale, tutti insieme cantando le canzoni di Fabrizio De Andrè. Ad esibirsi sarà l’artista Gilberto Lamacchi, accompagnato dalla sua band formata da Claudio Moro e Andrea Fattori alle chitarre, Paolo Zanella alle tastiere, Eleonora Elio al violino, Giovanni Baldin al basso e Giovanni Romio alla batteria.

Sul palco anche la Corale della parrocchia di Madonna del Popolo, diretta Giancarlo Tortella, che reinterpreterà le canzoni del cantautore genovese. Una parte dello spettacolo inoltre, sarà dedicata all’interpretazione del lato A dell’album “La buona novella”, fino alla nascita di Gesù, come preparazione al Natale nel periodo che precede l’Avvento.

Informazioni e biglietti

I biglietti, 17 euro compresa la prevendita, sono acquistabili nella sede di Piazza Santo Spirito, 13 a Verona, online su Eventbrite o in Teatro la sera dello spettacolo se ancora disponibili (per evitare la ressa il giorno dell’evento si raccomanda la prevendita o si consiglia di arrivare con largo anticipo per l’acquisto la sera stessa).L’evento è stato presentato questa mattina in sala Arazzi. Sono intervenuti l’assessora alle Politiche sociali Luisa Ceni, la presidente dell’Associazione Alzheimer Verona Maria Grazia Ferrari e il volontario Mario Guidorizzi, l’artista Gilberto Lamacchi e il volontario e organizzatore Loris Zanon.

«Da 25 anni ci impegniamo a sensibilizzare la comunità riguardo al proprio destino di diventare anziani, perché ciascuno di noi lo sarà – ha detto la presidente Ferrari -. La popolazione italiana è la seconda più anziana del mondo dopo il Giappone, quindi dobbiamo preoccuparci di pianificare la nostra serenità per il futuro, ma per questo ci vuole consapevolezza. Le famiglie sono il mattone della società, ma non possiamo nemmeno approfittare sempre di loro, perché hanno anche bisogno di vivere e di respirare. Mantenere a domicilio il proprio caro significa assicurargli i ricordi di una vita mentre, se sono sradicati dalla loro realtà, chiedono continuamente di andare a casa. Fondamentale dunaue è mettersi nei panni dei malati e delle loro famiglie».

«È un onore avere la possibilità di esibirmi in questa serata così importante – ha detto Lamacchi -. Mi auguro che tutto il pubblico partecipi cantando insieme a noi le canzoni di De Andrè».

Come raggiungere il Teatro Camploy

Leggi il Verona Eventi

Scopri tutti gli eventi e spettacoli della settimana a Verona e provincia!
Esce il giovedì

CLICCA QUI PER RICEVERLO GRATUITAMENTE!

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI
PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI
PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv