A Verona a maggio la mostra su Caroto, questo martedì l’anteprima

La mostra "Caroto e le arti tra Mantegna e Veronese" aprirà al pubblico il prossimo 13 maggio in Gran Guardia. Martedì 19 aprile l'anteprima con la conferenza tenuta dai curatori.

Francesca Rossi
Francesca Rossi, direttrice Musei civici di Verona e curatrice della mostra su Caroto

La mostra ‘Caroto e le arti tra Mantegna e Veronese’ verrà presentata al pubblico in una speciale anteprima. L’appuntamento è per martedì 19 aprile, alle 17.30 in Gran Guardia, con un incontro di presentazione appositamente realizzato dai curatori dell’esposizione Francesca Rossi, Gianni Peretti, Edoardo Rossetti.

L’ingresso all’incontro è libero fino a esaurimento dei posti disponibili. Non è necessaria la prenotazione. I partecipanti sono tenuti a indossare la mascherina e a esibire il green pass. Inoltre, agli interessati, verrà rilasciato un attestato di frequenza.

La conferenza verrà trasmessa anche in streaming sul canale YouTube I MUV – I Musei di Verona.

LEGGI ANCHE: Paternoster (Lega): «Da studiare le ragioni del disastro annunciato»

La mostra ‘Caroto e le arti tra Mantegna e Veronese’

Aperta dal prossimo 13 maggio in Gran Guardia, è la prima volta che Verona dedica un grande approfondimento al grande artista rinascimentale attivo tra Verona, Mantova, Milano e Casale. Sarà un viaggio nella vicenda itinerante di Caroto visto a confronto con i suoi contemporanei, addentrandosi in una stagione di vivacissima fioritura delle arti, dell’archeologia, delle scienze naturali e del collezionismo.

LEGGI ANCHE: Tommasi: «Tocca a noi ora amministrare coi fatti»

Oltre 100 saranno le opere esposte, provenienti dalle collezioni civiche e da alcune delle più prestigiose collezioni italiane ed estere, su un percorso espositivo articolato in 9 sezioni arricchite da 3 innovative istallazioni multimediali con proiezioni e ricostruzioni immersive di contesti.

Il progetto espositivo è frutto di ricerche che hanno coinvolto vari istituti del sistema museale veronese, dal Museo di Castelvecchio, in qualità di capofila, al Museo degli Affreschi G.B. Cavalcaselle, Museo Archeologico al Teatro Romano, Museo Lapidario Maffeiano e Museo di Storia Naturale, accanto a un’ampia rete di collaborazioni interistituzionali e prestiti, con un ruolo cruciale svolto da due partner scientifici, i musei di Palazzo Ducale di Mantova e del Castello Sforzesco di Milano.

Tutte le informazioni sulla mostra sono sul sito mostracaroto.it.

LEGGI ANCHE: Damiano Tommasi, la partita perfetta

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?👉 È GRATUITO!👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv