A Castelvecchio fino al 28 novembre speciale esposizione di disegni

Al museo di Castelvecchio di Verona fino al 28 novembre speciale esposizione su una selezione dei disegni della collezione.

Disegni Castelvecchio
Foto dalla pagina Facebook del Museo di Castelvecchio

La collezione dei disegni di Castelvecchio in esposizione speciale a novembre 2021

Dal 13 al 28 novembre a Verona, in sala Boggian a Castelvecchio, speciale esposizione di alcuni disegni selezionati dall’ampia collezione museale custodita nel Gabinetto dei Disegni e delle Stampe e nell’Archivio Carlo Scarpa.

La mostra è stata realizzata dal Museo di Castelvecchio nell’ambito del progetto “The Paper Project: Il Collezionismo di disegni antichi in Italia, da Giorgio Vasari in poi”, a cui i Musei Civici veronesi hanno collaborato su invito dell’Accademia delle Arti del Disegno di Firenze e del The Getty Foundation, con sede a Los Angeles, che assegna borse di studio per la comprensione e la conservazione delle arti visive. L’esposizione è a cura di Ketty Bertolaso, Alba Di Lieto, Sara Rodella e Francesca Rossi.

Il Gabinetto dei Disegni e delle Stampe vanta in particolare fogli compresi tra il Cinquecento e il Novecento, provenienti da collezioni private cittadine, tra le quali spicca come la più antica quella di Andrea Monga (1794-1861). Mentre l’archivio della collezione grafica dell’architetto Scarpa raccoglie disegni contemporanei, testimonianze importanti per il loro valore progettuale.

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE DI CULTURA E SPETTACOLI

Mostra

L’allestimento evidenzia l’alto profilo scientifico dell’iniziativa formativa in campo grafico e offre la grande opportunità di mostrare al pubblico le collezioni grafiche del Museo di Castelvecchio. L’eccezionalità del Museo scaligero, punto di riferimento per la museografia internazionale, è anche legata alla presenza al suo interno dell’Archivio dei disegni di Carlo Scarpa, che qui viene rappresentato attraverso una selezione di disegni.

Al nucleo originario riguardante i disegni di restauro e allestimento del museo, con la testimonianza fotografica storica e i rilievi, l’archivio conserva altri preziosi documenti grafici. Molti sono i disegni acquisiti dalla Regione del Veneto provenienti dalle imprese artigiane che seguivano i lavori di Scarpa, ma anche da archivi privati (il più corposo quello di Giuseppe Tommasi per i disegni su casa Ottolenghi).

LEGGI LE ULTIME NEWS

The Paper Project

Progetto di alta formazione professionale condotto da Alessandra Baroni Vannucci (Accademia del Disegno di Firenze) e Letizia Montalbano (Opificio delle Pietre Dure di Firenze), con l’obiettivo di offrire a giovani curatori e conservatori internazionali un percorso seminariale per la conoscenza e lo studio “dal vivo” delle raccolte grafiche di prestigiose istituzioni italiane. Tra queste, il Museo della Fondazione Horne, la Biblioteca Marucelliana e l’Opificio delle Pietre Dure, il Gabinetto dei Disegni del Castello Sforzesco di Milano, il Museo di Castelvecchio e il Museo della Fondazione Miniscalchi-Erizzo di Verona.

La scelta di questi istituti è legata alla consistenza delle loro raccolte di disegni di maestri dell’Italia centrale e settentrionale, note tra le più antiche e ricche di fogli su cui permangono ancora le caratteristiche fisiche e i segni distintivi dei collezionisti che riunirono le opere.

Per ulteriori informazioni contattare il museo di Castelvecchio al numero 045 8062611 o visitare il sito dei Musei Civici.

LEGGI ANCHE: Zaia: «Restiamo zona bianca, ma c’è incremento del contagio»

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM