#noicisiamo, il progetto del Punto Ascolto Disagio per le famiglie

Si tratta di un’idea che segue l’onda #distantimauniti richiesta a più voci da famiglie ed educatori che hanno fatto presenti bisogni esigenze sensibilità e vulnerabilità.

Il Punto Ascolto Disagio Scolastico dell’U.A.T. di Verona con la Provincia di Verona settore Istruzione danno il via al progetto #noicisiamo per la scuola e le famiglie con una serie di focus on line in orario serale, dalle 20.30 alle 22, i lunedì sera ogni 15 giorni a partire dal 15 giugno 2020 per accompagnare le famiglie e i docenti in questi mesi post emergenza perché nessuno deve restare o sentirsi solo. È un’idea applicata alla modalità on line della piattaforma google meet che segue l’onda #distantimauniti richiesta a più voci da famiglie ed educatori che hanno fatto presenti bisogni esigenze sensibilità e vulnerabilità. 

Gli incontri supervisionati dal David Di Michele Vice Presidente della Provincia con delega all’Istruzione e/o dalla Dott.ssa Giuliana Guadagnini Responsabile del Punto Ascolto per la prevenzione del Disagio Scolastico/ Comportamenti a rischio/ Emergenze dell’UAT di Verona, saranno moderati da Angela Booloni conduttrice televisiva, e dal dott. Terenzio Stringa esperto di comunicazione. 

Saranno di volta in volta coinvolti esperti accreditati come il Dirigente dell’Uff. Ambito Territoriale di Verona Albino Barresi, Nicola Giacopini Direttore IUSVE, il Dott. Riccardo Dalle Grave Direttore di Villa Garda, la dott.ssa Annalisa Tiberio esperta pedagogista, Davide Tamellini presidente UILDM VERONA ONLUS, Don Giovanni Fasoli psicologo scrittore docente IUSVE esperto di adolescenza, Roberta Girelli presidente di Confcommercio Terziario Donna, Niki Leonetti resp. del progetto dedicato all’inclusione “Si può fare”, Rosa Giuffè docente autrice e consulente per la Comunicazione Digitale, la resp. dell’Uff. Integrazione Erika Boninsegna, e tanti altri tra docenti, psicologi, pedagogisti educatori e giornalisti locali che sono con noi ogni giorno che daranno il loro contributo e le loro riflessioni per accogliere e supportare le numerose richieste e rispondere alle domande che giungono ogni giorno attraverso i nostri canali. 

Gli incontri sono gratuiti previa iscrizione di volta in volta all’incontro serale alla seguente mail noicisiamoscuolaefamiglie@gmail.com dove vi verrà risposto e rilasciato un link per accedere alla piattaforma google meet e partecipare all’incontro. 

Per informazioni dettagliate sugli incontri e ricevere messaggi e richieste sono stati aperti profili social collegati al progetto una pagina facebook Noicisiamo ScuolaeFamiglie e una pagina instagram progettonoicisiamo tutta la parte organizzativa social media sarà curata dalla Social Manager Margherita Miadonna.