Agility dog, doppio appuntamento a Peschiera del Garda

Venerdì 21 e sabato 22 giugno, al campo Manuel Cerini, si svolgono le selezioni di agility dog del nord Italia per la finalissima del Grand Prix Fidasc a Roma. Parte dell'evento anche il "Trofeo Kinder + Sport", la competizione per i ragazzi dai 9 ai 14 anni, per selezionare i finalisti che parteciperanno alla gara a Isola Capo Rizzuto, dal 27 al 29 settembre.

È stato presentato martedì 18 giugno, in comune a Peschiera del Garda, il doppio evento di agility dog che si terrà venerdì 21 e sabato 22 giugno al campo sportivo Manuel Cerini. I registi di questo evento voluto da Coni e dalla Federazione sono i cinofili dell’associazione PWDOG, con il patrocinio del Comune di Peschiera del Garda.

Le competizioni del Grand Prix Fidasc, la federazione attraverso cui il Coni riconosce l’agility dog come sport, avranno luogo nelle due serate di giugno con inizio ufficiale alle 19.30. Si tratta della selezione per la finalissima del Grand Prix Fidasc che si svolgerà a Roma, all’interno del Longines Global Champions Tour. In questa tornata, a Peschiera, verranno selezionati i binomi, composti da cane e conduttore, di tutto il nord Italia.

«Sono emozionato di aver avuto questa possibilità di poter organizzare un evento così importante a casa mia, a Peschiera del Garda – ha affermato il presidente di PWDOG Marcello Cotugno -. Ho cercato, insieme a chi collabora con me, di dare il meglio in questi due giorni di agility dog, una disciplina famosa ormai in tutto il mondo».

Evento collaterale all’interno di una così importante atmosfera, sarà il “Trofeo Coni kinder + sport“, una “gara nella gara” che si terrà sabato 22 giugno, un’ora prima dalle selezioni per la finalissima romana, alle 18.30.

È una selezione per il Veneto, per formare la squadra di agility della regione, composta da 4 ragazzi nelle varie categorie di altezza. Le finali di questo trofeo vengono chiamate le “piccole olimpiadi nazionali”, perché sono considerate tra le gare più importanti per i conduttori dai 9 a 14 anni.

La finale si terrà all’Isola di Capo Rizzuto l’ultimo fine settimana di settembre, dal 27 al 29.  Nel 2018 sono arrivati alla finale circa 3000 bambini con i loro cani. Gli ufficiali di gara Fidasc, per queste intense sessioni di selezioni, saranno Daniele Bertino e Stefano Zanini.

«Sono assolutamente felice che Peschiera si trovi ad ospitare delle selezioni così importanti – ha affermato il sindaco arilicense Maria Orietta Gaiulli -. Prosegue la collaborazione con i nostri educatori cinofili Marcello Cotugno e Stefano Zanini della PWDOG. Questa è la logica prosecuzione di quello che è il nostro progetto di un paese “dog friendly”, iniziato anni fa con la “Bau beach”».

«Peschiera è attrezzata per accogliere turisti e gli amici a 4 zampe – ha continuato il sindaco – per noi il cane non è solo un animale d’affezione, ma un protagonista anche in vacanza. Un ringraziamento speciale all’associazione Calcio Peschiera che ospita l’evento, nella persona del presidente Umberto Chincarini, anche lui molto appassionato di cani».

L’asd PWDog è ormai nota in zona per le sue gare e le sue due aree attrezzate: quella a Vago di Lavagno, tra le poche al coperto per questa disciplina e l’altra a Pacengo, frazione di Lazise guidate dal responsabile tecnico di sport cinofili Zanini e il presidente Cotugno.

«Volevo ringraziare il sindaco per la spettacolare location concessaci per questa unica selezione del nord Italia per la finalissima del Grand Prix Fidasc – ha affermato Zanini, referente veneto per l’agility dog -. La fase finale sarà all’interno di uno dei più importanti eventi del salto ostacoli per cavalli. All’interno di questo ci sarà anche il “Kinder + Sport”, dove la partecipazione da parte dei piccoli conduttori è importante ed una competizione alla quale la Federazione tiene molto».

I main sponsor dell’evento sono Autosilver Mercedes di Verona, Bayer, Pellini e Leoncini.

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.