“Una nessuna e centomila” in Arena, sconti sui treni per Verona

Previsti sconti da parte di Trenitalia sui treni Frecciarossa e Frecciargento per chi si dirige a Verona in vista dello spettacolo "Una nessuna e centomila". Doppio sold out 4 e 5 maggio.

Elodie e Fiorella Mannoia - Foto dalla pagina Facebook Fiorella Mannoia
Elodie e Fiorella Mannoia - Foto dalla pagina Facebook Fiorella Mannoia

Sconti sui treni per Verona in vista dello spettacolo “Una nessuna e centomila”

Cresce l’attesa per il doppio appuntamento sold out all’Arena di Verona con “Una nessuna e centomila – In Arena”, sabato 4 maggio e domenica 5 maggio 2024. Due concerti straordinari in cui le grandi voci della musica si uniscono contro la violenza sulle donne.

Con Frecciarossa, main partner dell’evento e Treno Ufficiale, gli spettatori in possesso di biglietto dell’evento, grazie all’offerta FrecciaMUSIC, potranno usufruire di scontistiche dedicate per viaggiare a bordo dei treni Frecciarossa e Frecciargento, per raggiungere e ripartire da Verona in occasione dell’evento, con sconti fino all’80% rispetto al biglietto base, utilizzando il codice “UNANESSUNACENTOMILA” in fase di acquisto.

LEGGI ANCHE: Ladri di biciclette a Verona, i consigli della Polizia locale e il video del furto

Con questa partnership, Trenitalia – società capofila del Polo Passeggeri del Gruppo FS – e il Gruppo FS ribadiscono il proprio impegno sociale contro la violenza sulle donne e a favore della parità di genere. Ogni anno, infatti, il Gruppo promuove diverse iniziative contro ogni forma di discriminazione e di violenza visibile ed invisibile ai danni delle donne.

Per info e dettagli consultare il sito Trenitalia.com: www.trenitalia.com/it/offerte_e_servizi/offerte-per-eventi/Musica/una-nessuna-centomila-in-arena.html.

Sul palcoscenico unico dell’anfiteatro veronese, dove già in passato le voci della musica si sono unite contro il femminicidio, le due serate saranno un doppio momento di festa e condivisione per dare un aiuto concreto ai centri e alle organizzazioni che sostengono e supportano le donne vittime di violenza.

LEGGI ANCHE: Verona, entrano in servizio 17 nuovi medici di base (su 213 zone carenti)

La gestione dei fondi raccolti

I proventi dei due eventi, al netto dei costi, verranno erogati a strutture individuate dalla Fondazione Una Nessuna Centomila in base all’esperienza dalla stessa acquisita nel settore e tenuto conto dei progetti dei centri antiviolenza, del lavoro svolto dai medesimi e delle esigenze di questi ultimi.

I proventi saranno destinati al sostegno dei centri, assicurando la continuità nel tempo delle attività da loro realizzate nei limiti dei contributi ricevuti e fornendo un supporto solido e duraturo alle donne. La Fondazione Una Nessuna Centomila è nata dall’evento live del 2022, da cui prende il nome, per il contrasto alla violenza sulle donne, grazie alla volontà delle quattro fondatrici: Fiorella Mannoia (Presidente Onoraria), Giulia Minoli (Presidente), Celeste Costantino e Lella Palladino (Vicepresidenti).

Gli utilizzi di tutte le risorse economiche raccolte nell’ambito di “Una nessuna e centomila – In Arena” verranno rendicontati e comunicati nella totale trasparenza, promettono gli organizzatori.

LEGGI ANCHE: L’Hellas Verona acquista il centro sportivo Bottagisio