Caldo rovente a Verona: come comportarsi e dove trovare le fontanelle

Allerta rossa per il caldo anche a Verona. Il comune ha diramato la lista delle fontane con acqua potabili disponibili sul territorio e alcuni accorgimenti su come affrontare le prossime, roventi giornate.

acqua potabile Verona rubinetto caldo estate

Temperature in aumento nei prossimi giorni, con punte di 37 gradi nella giornata di mercoledì 23 agosto. Farà caldo già dal mattino: alle 8 si supereranno ampiamente i 20 gradi, per arrivare ai picchi delle ore 14 con un calore percepito di quasi 40 gradi. Si entra quindi in una settimana di allerta rossa, come segnalato dalla Protezione civile, che raccomanda di non uscire nelle ore più calde della giornata, di non esporsi al sole o praticare attività all’esterno e di limitare gli spostamenti con l’auto.

Fondamentale anche l’idratazione per contrastare gli effetti del caldo. Per gli anziani è necessario bere anche se non si sente lo stimolo della sete, ma l’indicazione vale per tutti, soprattutto per chi suo malgrado si trova all’aperto nelle ore più calde, turisti compresi.

Per chi non ha con sé dell’acqua fresca nè la possibilità di procurarsela, l’Amministrazione ricorda che il territorio comunale è dotato di numerose fontanelle di acqua potabile, circa una quarantina, tutte in funzione e soggette a periodica manutenzione. Da piazza Bra a piazza Erbe, da via Nizza ai giardini di Santo Stefano a via Mazzini, per restare nel centro storico. Sollievo dalle fontanelle è garantito anche fuori le mura, in piazza Quinzano, ai giardini di Avesa e Parona e in quelli di Porta Vescovo, ma anche in piazza Vittorio Veneto, in piazza del Popolo a San Michele e nel piazzale di Poiano. Fontanelle presenti anche a Santa Maria in Stelle, vicino al monumento ai Caduti, a Novaglie, a Santa Maria in Stelle e in piazza a Moruri.

I turisti in visita ai musei possono trovare ristoro nelle due fontane presenti a Castelvecchio, una nel cortile e l’altra nei giardini pensili, e in quella interna al Museo di Storia Naturale.

I Servizi sociali hanno già allertato l’Unità di Strada di potenziare il servizio sul territorio comunale e di dotarsi di una maggiore scorta d’acqua, prestando attenzione ai soggetti più fragili come anziani o senza fissa dimora.

Tutte le informazioni per affrontare questa ondata di calore sono sul sito del Comune, cercando “ondate di calore”, sul sito dell’Ulss9 o sulla pagina “Proteggiamoci dal caldo”.

«Alle persone più anziane raccomandiamo di non uscire nelle ore più calde e di mettere in atto tutti i consigli e gli accorgimenti utili per salvaguardare la propria salute in queste giornate di caldo torrido – afferma l’assessora alle Politiche sociali Luisa Ceni-. Una delle regole più importanti è quella di bere spesso per essere sempre idratati, tanto più se non si è al chiuso o in situazioni di riparo. Ricordo che sono circa una quarantina le fontane di acqua potabile presenti sul territorio comunale alle quali è possibile dissetarsi, rinfrescarsi e trovare così un po’ di sollievo e refrigerio. Quanto alle persone più fragili, l’Unità di Strada dei Servizi sociali è già allertata per potenziare il servizio in questi giorni particolarmente torridi».

Allertata anche la Protezione Civile, che come di consueto è pronta ad intervenire in caso di emergenze e che ricorda come serie di semplici abitudini comportamentali e misure di prevenzione possono contribuire a ridurre notevolmente le conseguenze nocive delle ondate di calore. Si tratta di 10 semplici accorgimenti in grado di limitare l’esposizione alle alte temperature, facilitare il raffreddamento del corpo ed evitare la disidratazione, ridurre i rischi nelle persone più fragili (persone molto anziane, persone con problemi di salute, che assumono farmaci, neonati e bambini molto piccoli). Ricordiamo le principali, qui l’elenco completo.

I consigli

Non uscire nelle ore più calde, evitare l’esposizione diretta al sole tra le 11 e le 18; migliorare l’ambiente domestico e di lavoro schermando le finestre esposte a sud e a sud-ovest con tende e oscuranti regolabili, efficace è l’impiego dell’aria condizionata, che tuttavia va usata con attenzione, evitando di regolare la temperatura a livelli troppo bassi rispetto alla temperatura esterna. Bere molti liquidi e mangiare frutta fresca è una misura essenziale per contrastare gli effetti del caldo. Moderare l’assunzione di bevande contenenti caffeina, evitare bevande alcoliche e fare pasti leggeri. In auto, ricordarsi di ventilare l’abitacolo prima di iniziare un viaggio. Evitare l’esercizio fisico nelle ore più calde della giornata e dare molta acqua fresca agli animali domestici e lasciarla in una zona ombreggiata.

L’elenco delle fontanelle a Verona

Fontana di Via Nizza, Laghetto dei Cigni – Bastione Raggio di Sole, Fontana della Berlina – Piazza Erbe, Fontana di Piazza Brà, Fontana Madonna Verona – Piazza Erbe – Fontana Piazzetta Navona – Piazzetta Navona, Fontana ai Caduti del Mare – Piazza Pradaval, Fontana ai Caduti Civili di Guerra – Piazza Pradaval, Fontana interna Cortile Nani – Via XX Settembre, Fontana della Dogana – Via Corte della Dogana, Fontana biblioteca di Castelvecchio – Corso Castelvecchio, Fontana giardino di Castelvecchio “bue” – Corso Castelvecchio, Fontana giardino pensile Castelvecchio – Corso Castelvecchio, Fontana delle Due Campane – Via Mazzini, Fontana interna Museo Storia Naturale – L.ge Nicola Pasetto, fontana nel nuovo giardino di Piazza Cittadella, fontanella in pietra nel Giardino di Raggio di Sole, Fontanella in pietra nel giardino di Piazzetta S. Stefano, Fontanella via Fontana del Ferro 13, Fontana piazza di Quinzano – Piazza Righetti, Fontana interna Arsenale – Piazza Arsenale, Fontana Campo giochi Nievo – Via Ippolito Nievo, Fontana Campo giochi Arsenale – Piazza Arsenale, Fontana Giardini di Avesa – Piazza Avesa, Fontana Giardini Parona – Piazza del Porto, Fontana ai Caduti di Vittorio Veneto – Piazza Vittorio Veneto, Fontana ai Mascheroni – Piazza Arsenale Vasca giardini dell’Arsenale – Piazza Arsenale, Vasca parco delle Colombare – Parco delle Colombare, Fontana via De Lellis, Fontana P.tta San Giorgio, Fontana Piazza Plebiscito Avesa, Fontanella Via Fratelli Alessandri, Fontanella via Cozzi 85 – Quinzano, Fontana giardini del Saval – Via Marin Faliero, Fontana Giardini Piazza Dall’Oca Bianca – Piazza Dall’Oca Bianca, Fontana Piazzale XXV aprile, Fontana Giardini di Cadidavid – Piazza Roma, Fontana Giardini di Via Verdi – Via Verdi, Fontana Piazza Libero Vinco – Piazza Libero Vinco, Fontana Giardini di Via Cimarosa – Via Cimarosa, Fontana Giardini Grandi di Borgo Venezia – Via Plinio, Fontana Giardini di Porta Vescovo – Via Barana, Fontana in pietra di Piazza Cavalleri, Fontanella impianto sportivo di Via Corso, Fontana Madonna di Campagna – Piazza Madonna di Campagna, Fontana Piazza di San Michele Extra – Piazza del Popolo, Laghetto di Bosco Buri – Via Bernini Buri, Fontanella in pietra nel piazzale del Cimitero Monumentale, Fontana di Piazzale Buccari, loc. Montorio, Fontanella in pietra nel piazzale di via Poiano, Fontanella monumento caduti di S.Maria in Stelle, Fontanella contrada Campagnola, Fontanella via della Chiesa – Novaglie, Fontanella via Squaranto 29 – Pigozzo, Fontanella via Squaranto 49 – Pigozzo, Fontanella via Sezano – via Pantheon, Fontanella via Collina 1/A – S. Maria in Stelle, Fontanella Contrada Casai, Fontanella via Abate Caliari 30 – Poiano, Fontanella contrada Lumialto, Fontanella in pietra piazza Moruri 38.

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!

CLICCA QUI

PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM