Zona gialla, Zaia: «Siamo appesi a un filo»

Il presidente della Regione Veneto Luca Zaia lancia un appello in merito al rischio concreto di passare in zona gialla nel breve periodo. Rinnova inoltre l'invito ai cittadini a vaccinarsi.

Luca Zaia
Luca Zaia durante la conferenza stampa di oggi 3 dicembre 2021

Rischio zona gialla da metà dicembre: il monito di Zaia

È preoccupato per un possibile passaggio in zona gialla, il presidente del Veneto Luca Zaia. «Di questo passo, proseguendo con l’andamento di questo periodo, passeremo in zona gialla quasi sicuramente. Questa settimana, pur avendo 2 parametri su 3 da zona gialla, restiamo in bianca».

«Siamo quindi appesi a un filo, la preoccupazione c’è. Vorrei ricordare che il passaggio di zona non è una passeggiata, anche se è la “zona più morbida”. Avremo le mascherine obbligatorie anche all’aperto, che personalmente consiglierei di fare anche adesso; avremo la riduzione di posti al ristorante a 4, che in un momento di festività natalizie non è una restrizione da poco; riduzione al 50% di cinema e teatri».

LEGGI ANCHE: Tamponamento in A4 tra due camion e un’auto, morto un trentenne

Il bollettino

«Abbiamo superato quota 19 milioni di tamponi eseguiti. Sono 3.116 positivi nelle ultime 24 ore su 98.015 tamponi, incidenza  del 3.18%. I positivi di oggi sono 35.705. I ricoverati sono 664 (+25): 549 in area non critica (+15) e 115 in terapia intensiva (+10). I morti sono 9 nelle ultime 24 ore».

I vaccini funzionano

«Qualcuno chiede perché siamo arrivati a questo punto. Sicuramente non per i vaccini che non hanno funzionato. Capite che, nel rispetto della libera scelta di ognuno, è innegabile che i vaccini stiano funzionando. Se il virus ha la fortuna di entrare nell’ambito dei non vaccinati, circolerà con maggiore velocità. Il dialogo e la promozione dell’informazione sono fondamentali per convincere i cittadini a valutare la possibilità di vaccinarsi. Io non posso accettare che si continui a far credere ai cittadini che questa pandemia sia inventata perché gli ospedali non servono».

LEGGI LE ULTIME NEWS

Tamponi dai pediatri

«Stiamo andando avanti con la vaccinazione. Sta lentamente andando in pista anche il cosiddetto “Pfizer pediatrico”: stiamo lavorando per riuscire a tenere aperto il canale con i pediatri. Così i genitori che decideranno di vaccinare i loro figli under 12 potranno farlo direttamente dai pediatri».

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM