Viola il divieto di avvicinamento alla casa familiare, arrestato

Il giovane, accusato di maltrattamenti verso la mamma e la nonna, solo sabato scorso era stato allontanato dall’abitazione familiare con divieto di farvi ritorno e di avvicinarsi alle parti offese, ma ieri ha violato il divieto ed è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione di San Michele Extra e condotto presso il carcere di Montorio.

carabinieri san michele extra
Foto d'archivio

Nel tardo pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Stazione di San Michele Extra hanno tratto in arresto un ventiduenne italiano, residente in città con precedenti, per aver violato il divieto di avvicinamento alla casa familiare.

Leggi anche: Tregnago, uomo in carcere per maltrattamenti in famiglia

Il giovane, accusato di maltrattamenti verso la mamma e la nonna, solo sabato scorso era stato allontanato dall’abitazione familiare con divieto di farvi ritorno e di avvicinarsi alle parti offese, ma ha presto violato dette prescrizioni. Tale comportamento è stato subito segnalato all’Autorità Giudiziaria che ha emesso la più afflittiva misura della custodia cautelare in carcere, accompagnando il giovane presso la Casa Circondariale di Montorio.

👇 Ricevi il Daily! È gratis 👇

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP 👈
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM 👈

SEGUI DAILY VERONA
ANCHE SU
👉 GOOGLE NEWS 👈
A QUESTO LINK