Villafranca, ruba in casa e viene acciuffato: 28enne in carcere

Ha tentato un furto in un appartamento del centro di Villafranca, trovandosi faccia a faccia con la padrona di casa: un 28enne è stato subito fermato dai Carabinieri.

Finisce in manette per tentato furto in appartamento: 28 anni, di origine marocchina e senza fissa dimora, è stato arrestato domenica mattina dai Carabinieri del NORM – Aliquota Radiomobile di Villafranca di Verona.

LEGGI ANCHE: Ladro seriale arrestato a Sanguinetto

È l’alba di domenica 28 agosto quando, le Forze dell’Ordine, accorrono in un appartamento in centro in seguito a una telefonata che li mette in allarme. Un giovane era stato colto con le mani nel sacco mentre tenta di rubare gioielli nell’appartamento della signora: era riuscito a introdursi in casa passando dalla finestra.

LEGGI LE ULTIME NEWS

La donna, trovandosi faccia a faccia con il malvivente che ha provato a sfilarle di dosso gli orecchini, ha subito urlato e chiamato in soccorso il figlio che dormiva nella stanza vicina. Il figlio è riuscito ad allertare i Carabinieri che sono intervenuti nel giro di pochissimi minuti.

L’uomo è stato subito ammanettato e portato nella camera di sicurezza della Compagnia di Villafranca di Verona in attesa del rito direttissimo che è avvenuto nella mattinata odierna. L’Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto compiuto dai Carabinieri: l’uomo, a seguito di patteggiamento, è stato condannato alla pena della reclusione di 10 mesi e al pagamento della multa di 400 euro.