Verona – Roma, attesi 6000 romanisti. 300 agenti già dal mattino

Tavolo tecnico questo pomeriggio in Questura per il match di domani sera al Bentegodi. Allo stadio circa 25000 supporters, dei quali circa 6000 ospiti.

New call-to-action

Si è tenuto oggi pomeriggio in Questura il Tavolo Tecnico del Questore per la pianificazione del dispositivo di sicurezza in vista della partita di calcio Hellas Verona – Roma che si giocherà domani, alle 20:45, allo Stadio Bentegodi.

All’incontro – che ha seguito la consueta riunione del GOS – hanno partecipato, oltre ai Dirigenti e ai Funzionari della Polizia di Stato, anche i rappresentanti dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, della Polizia Locale, della F.C. Hellas Verona, nonché le altre parti a vario titolo coinvolte nella gestione della sicurezza in occasione della competizione calcistica che sarà la prima di questo campionato ad essere giocata in casa.

Le informazioni raccolte hanno consentito di stimare la partecipazione di circa 25000 supporters, dei quali circa 6000 ospiti, dato emerso dall’ultima analisi delle informazioni in possesso delle DIGOS di Roma e di Verona. Tra questi, non solo tifosi capitolini, ma anche sostenitori provenienti da alcune regioni del nord Italia.

Roberto Massucci
Roberto Massucci

Per l’occasione, saranno circa 300 gli operatori delle forze dell’ordine messi in campo sin dalle prime ore del mattino. I controlli si concentreranno non solo all’interno dello stadio e nelle aree limitrofe, ma interesseranno anche il centro cittadino, le arterie stradali cittadine, autostradali e ferroviarie.

Gli spotter (osservatori) della DIGOS di Roma supporteranno gli specialisti veronesi monitoreranno le componenti ultras per consentire loro una partecipazione all’evento sportivo all’insegna della legalità e della correttezza sportiva.

Sul punto, in sede di Tavolo Tecnico, è stata anche richiamata la particolare attenzione del Supporter Liaison Officer dell’Hellas affinché, nell’ambito sei suoi compiti, faccia passare tra i tifosi messaggi positivi. Non c’è dubbio, infatti, che il rispetto delle dinamiche ultra non debba mai prescindere dal rispetto delle regole sulle quali la questura di Verona terrà un altissimo livello di vigilanza.

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!

CLICCA QUI

PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM