Verona, Padovani sul Capo di Gabinetto del sindaco: «Procedura illegittima»

Il consigliere comunale di Verona Marco Padovani (FdI) critica il testo dell'avviso pubblico per il conferimento dell'incarico di Capo di Gabinetto del Sindaco e lo giudica illegittimo.

Marco Padovani
Marco Padovani

Il consigliere comunale di Verona Marco Padovani, di Fratelli d’Italia, ha depositato un’interrogazione alla giunta in merito all’Avviso pubblico per il conferimento dell’incarico a tempo determinato di Capo di Gabinetto del Sindaco. La data entro cui presentare le domande per l’incarico è il 18 agosto 2022.

Si tratta di un incarico per la persona “di fiducia” più vicina al sindaco. Padovani individua però delle incongruenze fra le disposizioni del Tuel, Testo unico enti locali, e l’avviso pubblico in questione.

Secondo quanto scrive Padovani nel testo dell’interrogazione, tale procedura «risulta manifestamente illegittima in quanto al n°5 del dispositivo viene stabilito di procedere all’assunzione del Capo di Gabinetto ai sensi dell’art. 90 del TUEL con inquadramento in qualità di “Dirigente” mediante contratto a tempo determinato con durata fino alla scadenza del Sindaco».

A questo link è reperibile l’avviso pubblico in questione.

LEGGI ANCHE: Montorio: trovato un corpo senza vita e un cane poco lontano

«Orbene – continua l’interrogazione di Padovani –, contrariamente a quanto stabilito dal predetto n°5 della delibera in questione, l’Art.90 comma 3 Bis del TUEL stabilisce con riguardo al Capo di Gabinetto: “Resta fermo il divieto di effettuazione di attività gestionale anche nel caso in cui nel contratto individuale di lavoro il trattamento economico, prescindendo dal possesso del titolo di studio, è parametrato a quello dirigenziale”».

Insomma, secondo Padovani, la procedura risulta illegittima perché attribuisce al Capo di Gabinetto attività gestionali escluse dal Tuel e chiede quindi se l’amministrazione «intenda procedere all’autoannullamento d’ufficio per violazione di legge» dell’avviso.

Questa sera si terrà un consiglio comunale straordinario. All’ordine del giorno ci sono le risposte alle domande di attualità rimaste in sospeso dalla precedente seduta e l’approvazione della convenzione con il Ministero dell’Università e della Ricercaper la statizzazione dell’Accademia di Belle Arti di Verona. Non è chiaro se ci sarà spazio per l’interrogazione di Padovani.

LEGGI ANCHE: I controlli della velocità a Verona dal 15 al 21 agosto

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv