Verona, in arrivo venti telecamere sui totem di Confesercenti

A Verona sono in arrivo venti nuovi occhi elettronici, di cui sedici installati in diverse zone della città sui totem pubblicitari del progetto "Verona Città Digitale" e quattro da collocare su pali luce a richiesta della Polizia locale.

telecamere Verona
La mappa delle nuove telecamere a Verona

Verona, in arrivo venti telecamere sui totem di Confesercenti

Nuovo potenziamento del sistema di video sorveglianza cittadino. In arrivo venti ulteriori occhi elettronici, di cui sedici installati in diverse zone della città sui totem pubblicitari del progetto “Verona Città Digitale” e quattro da collocare su pali luce a richiesta della Polizia locale.

Tutte le telecamere ad alta risoluzione avranno un’operatività H24 e saranno collegate alla sala operativa della Polizia locale, in aggiunta agli ormai centinaia di occhi elettronici attivi giorno e notte per la sicurezza e il controllo del territorio.

Un ulteriore rafforzamento deciso dal Comune in accordo con Confesercenti. E’ quest’ultima, infatti, che finanzia il progetto di installazione del servizio di videosorveglianza e ne garantirà la manutenzione. Il tutto per una nuova operazione ‘sicurezza’ a costo zero per la città.

Le sedici postazioni “Totem”

La video sorveglianza sarà installata nei parcheggi Arena, piazza Cittadella e Centro, via Cappello all’altezza della Biblioteca civica e all’angolo con via Mazzini. E, ancora: in piazza Bra, in via degli Alpini, all’Ospedale di Borgo Roma, in Corso Cavour all’angolo con vicolo Miracoli, a Castel San Pietro all’arrivo della funicolare, in piazza XXV Aprile davanti alla stazione. In piazza Pradaval, in Corso Porta Nuova, all’Università altezza palazzo di Economia. Infine, a Montorio in piazza Buccari e a Quinto in via Valpantena.

Quest’ultime telecamere si aggiungono alla già ampia operazione di rafforzamento della video sorveglianza effettuata recentemente in tutti i quartieri, che ha portato all’istallazioni di complessivi 25 nuovi occhi elettronici.

Il nuovo progetto è stato illustrato questa mattina in piazza Cittadella dal sindaco e dall’assessore al Commercio insieme al direttore generale di Confesercenti Verona Alessandro Torluccio.

«Nuovo importante intervento per ampliare ulteriormente il sistema di video controllo del territorio – spiega il sindaco –. Grazie alla fattiva collaborazione con Confesercenti è stato possibile concretizzare questo progetto che porterà all’installazione di venti nuove telecamere, tutte collegate con la sala operativa della Polizia locale. Le telecamere sono uno strumento importante perché aumentano la percezione della sicurezza da parte dei cittadini ma anche di esercenti e commercianti. E poi costituiscono un ausilio al lavoro dei nostri agenti. Abbiamo provveduto ad accrescere il più possibile questo servizio, che oggi conta centinaia di occhi elettronici attivi sul territorio».

«Integrando il progetto “Verona Città Digitale” abbiamo provveduto, in accordo con Confesercenti – dichiara l’assessore – a collegare ai totem pubblicitari un nuovo sistema di video sorveglianza, che accrescerà il circuito di telecamere attive su territorio di ulteriori 16 occhi elettronici. Altri quattro saranno installati sui pali della luce, in zone della città segnalate dalla Polizia locale».

«Un risultato di rilievo in favore della sicurezza della città – sottolinea Torluccio – frutto della costante collaborazione intercorsa tra il Comune e la Confesercenti, volta a migliorare e ad accrescere servizi importanti per Verona».

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv