Verona, arrestato pusher: trovato con anfetamina, cocaina, marijuana e hashish

Il pusher è stato individuato grazie a diverse segnalazioni in merito a un sospetto viavai di persone in via Cantarane. Il 39enne è stato arrestato e condotto in carcere.

10.03.2024 - Squadra Mobile - Arresto Pusher
New call-to-action

È finito in manette il trentanovenne domiciliato nella zona di Veronetta trovato, la scorsa settimana, con un considerevole quantitativo di droga. Il pusher è stato individuato grazie a mirati servizi di pattugliamento che hanno consentito agli agenti della Polizia di Stato di raccogliere diverse segnalazioni in merito a un sospetto viavai di persone in via Cantarane.

LEGGI LE ULTIME NEWS

L’attività di sorveglianza messa in atto, alla luce delle informazioni ottenute, dagli operatori della sezione Antidroga della Squadra Mobile Scaligera ha consentito di identificare, intorno alle 11.15 di mercoledì, il presunto responsabile dell’attività di spaccio, trovato in possesso di 648,5 grammi di anfetamina, 20 grammi di cocaina, 365 grammi di marijuana, 6,31 grammi hashish, oltre che di 3 bilancini di precisione funzionanti e di vari involucri vuoti e di altro materiale utile al confezionamento della droga.

Quanto rinvenuto a seguito della perquisizione personale e locale è stato sequestrato quale elemento indiziario comprovante l’esercizio, con modalità professionale, di un’attività di spaccio attuata. L’arresto dell’uomo – frutto dei numerosi servizi predisposti per il contrasto al traffico di stupefacenti in zona universitaria – è stato convalidato nella giornata di venerdì: nei suoi confronti il Giudice ha disposto la custodia cautelare in carcere.

Si precisa che la responsabilità penale dell’arrestato sarà accertata solo all’esito del giudizio con sentenza penale irrevocabile.

LEGGI ANCHE: Case di riposo, Bozza: «Dati impietosi». Bigon: «Necessaria riforma»