Una medaglia in realtà aumentata per la Half Marathon

Si chiama “QR Code 45” ed è stata realizzata dagli studenti del triennio della Scuola di Design dell’Accademia di Belle Arti, all’interno di un contest rivolto a tutti gli studenti. Alla mezza maratona dedicata a Giulietta e Romeo sono attesi domenica almeno in settemila.

Gli innamorati potranno correre insieme, ma al nastro di partenza saranno numerosi gli atleti, così come le famiglie con bambini, per le quattro iniziative sportive targate “Giulietta e Romeo”. Domenica 16 febbraio, tra le vie del centro di Verona, torna la Gensan Half Marathon, gara podistica internazionale da 21 chilometri. Un’edizione, la 13esima, storica, perché ospita il Campionato italiano Fidal di mezza maratona sia maschile che femminile per le categorie Assoluti, Promesse e Juniores. Di fatto, sarà la mezza maratona più importante d’Italia in questo 2020, per una gara che si preannuncia di altissimo livello tecnico.

Gli eventi. Quest’anno sono quattro. Si parte già il sabato, con City sightseeing run”, allenamento pre-gara gratuito con partenza alle 10.30 dalla circonvallazione Maroncelli. Un’occasione per quanti vorranno provare il percorso della competizione e godersi le bellezze della città, momento particolarmente gradito soprattutto dagli atleti esteri.
La mezza maratona e la staffetta non competitiva Duo Marathon partiranno alle 10 dallo Stadio per arrivare in piazza Bra. Da qui, alle 9, partirà invece la Monument Run, camminata lungo gli ultimi 5 chilometri della mezza maratona.

La medaglia. È in realtà aumentata, la prima al mondo, e sarà consegnata a tutti gli atleti che concluderanno la mezza maratona. Si chiama “QR Code 45” ed è stata realizzata dagli studenti del triennio della Scuola di Design dell’Accademia di Belle Arti, all’interno di un contest rivolto a tutti gli studenti. La medaglia ha un’inedita forma rettangolare che ricorda la sagoma di Ponte Pietra sulla base, su cui si inserisce la scritta 2020. Attraverso il QR Code presente in ciascuna medaglia, gli atleti potranno accedere direttamente a foto e video del sito di Veronamarathon. Le immagini di Verona saranno così veicolate in tutto il mondo attraverso i partecipanti alla gara.

Ad oggi sono oltre 7 mila gli iscritti alla mezza maratona e alla Duo Marathon, provenienti da tutta Europa. Per la prima volta, partecipa all’iniziativa anche l’associazione Respiriamo Insieme onlus, che unisce soggetti con problemi respiratori che usano l’attività sportiva per affrontare la patologia.

Le iscrizioni sono ancora aperte. Dalle ore 15 di venerdì 14 febbraio potranno essere effettuate direttamente all’Agsm Forum, dove verranno consegnati anche i pettorali di gara.

La manifestazione, organizzata da Veronamarathon Eventi in collaborazione con il Comune di Verona, è stata presentata questa mattina in sala Arazzi dall’assessore allo Sport Filippo Rando e dal presidente di Veronamarathon Eventi Matteo Bortolaso. Presenti la responsabile commerciale di Gensan Anna Calabrese, il consigliere di amministrazione di Agsm Francesca Vanzo, il presidente del comitato regionale della Fidal Christian Zovico, il presidente dell’Accademia di Belle Arti Marco Giaracuni, il deputato veronese Paolo Paternoster, il vice presidente della commissione consiliare sport Roberto Simeoni e il direttore tecnico della manifestazione Claudio Arduini.

«Una manifestazione che ormai fa parte delle tradizioni sportive della città e che, negli anni, ha ottenuto importanti riconoscimenti sia dalla Federazione italiana di atletica leggera che da parte di atleti e maratoneti – ha commentato Rando -. Far conciliare questi eventi sportivi con la vita cittadina non è sempre facile, ma crediamo che iniziative di questo livello costituiscano un valore aggiunto, valorizzando Verona e rendendola una tra le città più vivaci e dinamiche. Ringrazio pertanto gli organizzatori e i tanti volontari che renderanno possibile e sicuro l’evento».

“Il programma per chi arriverà in città sarà davvero ricco – ha aggiunto Bortolaso -. Aspettiamo più di 6 mila maratoneti, con una percentuale sempre più alta di stranieri. Sarà una gara di alto livello tecnico, ma anche una festa che vogliamo condividere con tutta la città”.

Tutte le informazioni su percorso di gara, iscrizioni ed iniziative sono disponibili sul sito giuliettaeromeohalfmarathon.it e sul sito del Comune.