Un uomo seminudo e insanguinato ha fatto irruzione in un hotel

Ha distrutto tutto quello che gli è capitato a tiro.  L’uomo, 35 anni, di nazionalità italiana, seminudo e insanguinato ha sfasciato, continuando ad inveire contro i presenti, gli arredi dell’albergo. È accaduto intorno alle due del mattino allo Star Hotel di Dossobuono.

Sono serviti i carabinieri per riportare alla calma l’uomo, dopo una lunga mediazione. Sul posto anche i vigili del fuoco, un’autoambulanza medicalizzata di Sona, oltre al negoziatore dell’Arma dei Carabinieri: quest’ultimo è una figura specializzata che scende in campo nei momenti di crisi dove è necessario stabilire un contatto; “mediatori” che vengono mobilitati, quindi, quando ci sono situazioni con ostaggi, barricamento con o senza vittime.

Dalle prime ricostruzioni effettuate dai militari dell’Arma, sembra che il ragazzo (classe ’85 e residente nel milanese) fosse appena rientrato da un viaggio all’estero: una volta giunto in aeroporto a Verona si sarebbe allontanato dall’amico che viaggiava con lui. Evidentemente stordito e confuso, ha iniziato a girovagare a piedi fino ad arrivare all’hotel di Dossobuono, procurandosi nel tragitto qualche ferita (non si sa se volontariamente o meno): lì si è completamente denudato e, sporco di sangue, è entrato nella struttura ricettiva, dove ha distrutto il mobilio della hall e ha tentato di entrare in tutte le camere.

Gli ospiti dell’albergo, anche se molto preoccupati e scioccati, non hanno avuto contatti con lui, in quanto avvisati dai Carabinieri prontamente intervenuti. L’uomo si era barricato al piano dove c’è la cucina (un pensiero va immediato ai molti coltelli che avrebbe avuto a sua disposizione). Il giovane, inizialmente, ha rifiutato qualsiasi contatto con gli operatori intervenuti. Dopo circa due ore, i Carabinieri sono riusciti ad entrare al piano dove era l’uomo e a bloccarlo definitivamente, dopodiché è stato sedato e trasportato presso l’ospedale di Villafranca dove si trova tuttora ricoverato. Stando ai carabinieri, per lui scatterà quasi certamente una denuncia a piede libero per il reato di danneggiamento.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.