Telepace festeggia i 45 anni a servizio della Chiesa

Nata come Radiopace nel 1977 e poi come Telepace nel 1979, è tra le prime televisioni private esistenti in Italia e attive tutt’oggi. L’emittente con sede a Cerna si prepara a festeggiare i 45 anni di storia.

Mons. Todeschini e don Savio a Telepace
Mons. Todeschini e don Savio a Telepace

È nata dall’idea illuminata di un bambino ed è proseguita in una storia lunga 45 anni Telepace, emittente con sede a Cerna di Sant’Anna d’Alfaedo, sui monti Lessini, in provincia di Verona. L’obiettivo dell’emittente, nata come Radiopace nel 1977 e poi come Telepace nel 1979, tra le prime televisioni private esistenti in Italia e attive tutt’oggi, è quello di portare nelle case la buona Notizia del Vangelo e il Magistero della Chiesa, confortando e interessando telespettatori di ogni età e situazione sociale, in particolare le persone sole, anziane e malate.

Nel 1985 Telepace è stata la prima tv privata a seguire i viaggi apostolici nel mondo di San Giovanni Paolo II per volere espresso dello stesso pontefice. Lo stesso Giovanni Paolo II nel 1995 tornando dalla visita a Trento fece deviare il percorso di rientro in Vaticano raggiungendo dall’alto la sede di Telepace di Cerna e benedicendo dall’elicottero quanti erano presenti.

LEGGI ANCHE: Violenza sulle donne, in Veneto nel 2021 oltre seimila richieste a centri e sportelli

Il fondatore di Telepace è Mons. Guido Todeschini, attuale direttore della sede romana dell’emittente. Direttore di Telepace Verona è Don Claudio Savio. Negli anni l’emittente, partita dall’opera di volontari e amici, si è avvalsa del sostegno dei promotori e di alcuni dipendenti, giornalisti, operatori e tecnici, per mantenere l’impegno professionale nei confronti dei telespettatori, pur restando sempre senza pubblicità e venendo sostenuta, nell’impegno oneroso di trasmettere tutti i giorni, dalla Provvidenza, attraverso donazioni di privati, le famose ‘gocce’, con il sostegno parziale di alcuni contributi regionali e statali.

Sede di Telepace di Cerna
Sede di Telepace di Cerna

Per ricordare questo importante appuntamento, ci saranno due momenti particolari che saranno trasmessi in diretta televisiva e in streaming sul sito www.telepace.it.

Sabato 26 novembre alle ore 11.00 al Santuario Maria Stella dell’Evangelizzazione la Santa Messa di Anniversario aperta a tutti e presieduta da S. Ecc. Mons. Virgil Bercea, Vescovo greco cattolico di Oradea – Romania, con cui Telepace ha un legame particolare.

Giovedì 1° dicembre alle ore 21.00 al Teatro di Fumane (Verona) si terrà una serata speciale per conoscere i volti e le storie di chi sostiene Telepace, per anticipare il palinsesto dei prossimi mesi con i nuovi programmi di punta che partiranno a breve, per dare voce ai giornalisti e agli operatori delle varie sedi di Telepace in Italia. In teatro, con il conduttore Giacomo Biancardi, ci saranno il vescovo di Verona, S. Ecc. mons. Domenico Pompili e la presenza dei promotori e del pubblico.

La serata sarà accompagnata da alcuni brani musicali proposti da Tiziana Manenti, cantautrice di musica cristiana, di Bergamo.

LEGGI ANCHE: Viabilità a Verona nel weekend, auto ai parcheggi della Genovesa e dello stadio

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI
PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv