Striscione fascista e saluti romani in piazzale Loreto

New call-to-action

Lo striscione sarebbe stato portato da un gruppo di “Irriducibili della Lazio” che stasera affronta il Milan a San Siro. Indignato il presidente milanese dell’Anpi, Roberto Cenati.

Alcune decine di neofascisti ha srotolato in corso Buenos Aires a Milano, accanto a piazzale Loreto, uno striscione con la scritta ‘Onore a Mussolini irr‘. Si tratterebbe di un gruppo di “Irriducibili della Lazio“, che questa sera affronta a San Siro il Milan in Coppa Italia.

«È una cosa allucinante – ha sbottato il presidente milanese dell’Anpi Roberto Cenati – Una nostra iscritta ci ha avvisato delle striscione portato da una settantina di persone che hanno intonato canti e slogan fascisti e hanno fatto saluti romani». Il luogo non è stato scelto a caso: piazzale Loreto è infatti uno dei luoghi simbolo della Resistenza milanese. Qui infatti furono esposti i cadaveri di 15 partigiani e, otto mesi più tardi, quelli dello stesso Mussolini e di Claretta Petacci.

«Chiediamo alle autorità di individuare i responsabili – ha aggiunto Cenati – Le organizzazioni neofasciste vanno sciolte applicando le leggi Scelba e Mancino, è ora di dire basta». (Ansa)